Imu terreni incolti, niente esenzione

In una sua nota l'Ifel dispone che non c'è alcuna esenzione e l'Imu si applica anche ai terreni incolti

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
In una sua nota l'Ifel dispone che non c'è alcuna esenzione e l'Imu si applica anche ai terreni incolti
Imu terreni incolti senza alcuna esenzione. Una sorta di dietrofront si è verificato da parte dei tecnici ministeriali in merito all’esenzione Imu sui terreni agricoli.

Esenzione Imu  nel questione time di dicembre

Poco meno di un mese fa, il Governo nel corso di un’interrogazione parlamentare aveva avuto modo di chiarire che si applica l’esenzione Imu per i terreni incolti siti in aree montane o di collina (si veda il nostro articolo Esenzione Imu per i terreni incolti).

Imu terreni incolti: la nota dell’Ifel

Ora una nota dell’Ifel, l’Istituto per la finanza e l’economica locale, si è stabilito che i terreni incolti, che non sono qualificabili come agricoli né fabbricabili, sono soggetti all’Imu e pertanto non godono delle esenzioni riservate ai terreni agricoli. L’Istituto nazionale per la finanza e l’economia locale ribadisce che i terreni incolti, senza altre qualificazioni, sono l’insieme delle particelle non edificate che non sono qualificabili né terreni agricoli né aree fabbricabili e che tale nuova fattispecie risulta certamente imponibile ai fini Imu.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tasse e Tributi