Imu e Tasi 2016 in scadenza: gli ultimi dubbi irrisolti

In scadenza domani 16 giugno 2016 il pagamento dell'acconto Imu e Tasi 2016.

di , pubblicato il
In scadenza domani 16 giugno 2016 il pagamento dell'acconto Imu e Tasi 2016.

La scadenza del 16 giugno per versare l’acconto dell’Imu e Tasi 2016 è ormai alle porte, ancora poche ore per onorare i pagamenti dovuti anche se i dubbi irrisolti sono ancora molti.

I dubbi maggiori sono di quei contribuenti che si trovano a pagare le imposte per la prima volta. Il problema, infatti, riguarda gli acquisti in corso per i quali bisogna fare attenzione sulla suddivisione del pagamento delle imposte tra venditore e acquirente o quando, per esempio, l’ammontare da versare è troppo basso.

Quando si acquista un nuovo immobile vanno presi, ai fini Imu e Tasi, in considerazione i giorni di possesso dell’immobile. Bisogna ricordare che se in mese il possesso dell’immobile si protrae per almeno 15 giorni il pagamento è dovuto per il mese intero.

Va ricordato, però, che il passaggio di proprietà avviene lo stesso giorno del rogito e in caso quest’ultimo avvenga a metà mese il pagamento delle imposte per quel mese spetta a vecchio o nuovo proprietario? Se il rogito avviene il giorno 16 del mese il pagamento spetta al nuovo proprietario se il mese ha 31 giorni poichè la detenzione dell’immobile è per più di 15 giorni. Se il mese, invece, ha solo 30 giorni il pagamento va concordato tra vecchio e nuovo proprietario.

Va ricordato, inoltre, che il pagamento delle imposte locali come Tasi e Imu non è dovuto se l’importo totale da versate per tutti gli immobili posseduti è inferiore ai 12 euro, soglia da considerare in base annua a non in riferimento al singolo immobile. Un’esempio pratico: se la Tasi dovuta è di 22 euro questa non va pagata poichè, dividendo per le 2 rati in cui è divisa l’imposta risulteranno da pagare 2 rate da 11 euro, importo inferiore alla soglia stabilita. Controllare, in ogni caso, quanto stabilito dal proprio comune poichè alcuni comuni, per assicurarsi in ogni caso il pagamento dell’imposta hanno stabilito delle soglie minime diverse, a volte anche più basse dei 12 euro.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,

I commenti sono chiusi.