Imu, nessun pagamento per le case di lusso. Ritirato l’emendamento

L'emendamento della discordia è stato ritirato ma lo scontro potrebbe tornare più acceso per la seconda rata Imu

di , pubblicato il

Alla fine c’è stato il dietrofront sul ritorno del pagamento Imu sugli immobili di lusso , dopo la rinuncia del PD all’emendamento al decreto sull’Imu che prevedeva il pagamento dell’acconto per le abitazioni principali con rendita catastale sopra i 750 euro.

 Imu case lusso? Ecco l’emendamento PD

In commissione finanze era stato ripresentato un emendamento del PD sul ritorno al pagamento Imu per gli immobili di lusso, quelli con rendita catastale di 750 euro (si veda il nostro articolo Imu prima rata, torna il pagamento per gli immobili di lusso). 

Pagamento Imu case di lusso: emendamento ritirato

 Un emendamento della discordia che ha causato le ire del Pdl, fino alle parole del sottosegretario all’Economia, Pier Paolo Baretta che ha rassicurato sull’arrivo di nuovi finanziamento per la Cig e di altre misure per riparare il rapporto deficit-Pil al 3% e sulla service tax in versione progressiva. Così l’emendamento sul pagamento della prima rata Imu per le abitazioni principali con rendita catastale sopra i 750 euro e tutti gli altri correttivi sull’imposta sulla casa presentati dal Pd sono stati subito ritirati.

 Seconda rata Imu: cosa accadrà?

 Lo scontro però si potrebbe riaprire, e qui sarà molto più cruento, per la  definitiva cancellazione della rata Imu di dicembre. Una questione che sarà affrontata, secondo quanto affermato dal sottosegretario Baretta , solo a novembre dopo il varo della legge di stabilità. “Un capitolo da scrivere, dove la priorità deve essere l’equità” – ha detto a proposito della seconda rata Imu il viceministro all’economia, Fassina.

 Tares: le ultime novità

 [fumettoforumright]

 Da ultimo si segnalano le ultime novità apportate al decreto Imu in sede di conversione in legge riguardanti la Tares.

E’ stato infatti approvato l’emendamento che permette ai  Comuni riduzioni ed esenzioni a favore delle famiglie in funzione dell’Isee.

Argomenti: