Imprese turistico-ricettive: entro venerdì la richiesta del contributo a fondo perduto

C'è tempo fino a venerdì 29 ottobre 2021 per presentare le istanze per l’assegnazione dei contributi a fondo perduto destinati alle imprese turistico-ricettive

di , pubblicato il
Contributo a fondo perduto: il credito d'imposta non si cede

C’è tempo fino alle 17 di venerdì 29 ottobre 2021 per presentare le istanze per l’assegnazione dei contributi a fondo perduto destinati alle imprese turistico-ricettive, agenzie di viaggio, tour operator, enti gestori di siti speleologici ed agenzie di animazione danneggiate dalla pandemia.

I contributi in favore delle imprese turistico-ricettive

L’art.182, comma 1 del D.L. 34/2020, decreto Rilancio, ha istituito un fondo da destinate alla attività turistiche colpite dalla crisi economica da Covid-19. Nello specifico, il fondo ha una dotazione di 265 milioni di euro per l’anno 2020 e di 100 milioni di euro per l’anno 2021.

In data 8 ottobre, Il Ministero del Turismo ha pubblicato gli Avvisi prott. 546/SG, 547/SG, 549/SG del 30 settembre 2021 e prot. n. 594/SG dell’8 ottobre 2021, relativi all’assegnazione ed erogazione di contributi in favore di:

  • Agenzie di Viaggio e Tour Operator che non hanno presentato un’istanza di contributo, ai sensi dell’articolo 4 del decreto dirigenziale del 15 settembre 2020, rep. 35;
  • Enti gestori a fini turistici di siti speleologici e grotte;
  • Agenzie di animazione per feste e villaggi turistici;
  • Imprese turistico-ricettive con ricavi o compensi nel 2019 superiori a 10milioni di euro.

Per le imprese turistico-ricettive, l’avviso riguarda l’assegnazione e l’erogazione di contributi, ai sensi dell’articolo 6, commi 6-8, del decreto ministeriale del 24 agosto 2021, prot. n. SG / 243. Risorse pari ari a 50milioni di euro destinati al ristoro delle perdite subite dalle imprese turistico-ricettive con ricavi o compensi nel 2019 superiori a 10milioni di euro. I restanti 150milioni di euro saranno assegnati ed erogati automaticamente, ai sensi dell’articolo 6, commi 1-5, del decreto ministeriale 24 agosto 2021, prot. n. SG / 243, alle imprese turistico-ricettive con ricavi o compensi nel 2019 fino a 10milioni di euro, attraverso apposita Convenzione tra il Ministero del Turismo e l’Agenzia delle Entrate.

Istanze entro le 17:00 di venerdì 29 ottobre

La richiesta dei contributi a fondo perduto in esame deve essere effettuata con apposita istanza.

L’assegnazione dei contributi a fondo perduto non terrà conto della data di ricezione delle istanze e sarà definita a seguito dell’istruttoria effettuata sulle istanze pervenute nel periodo sopra indicato negli avvisi citati.

Lo sportello telematico per l’invio delle istanze è disponibile all’indirizzo https://sportelloincentivi.ministeroturismo.gov.it.

Le istanze possono essere compilate e trasmesse on line a partire dalle ore 12:00 del giorno 15 ottobre 2021 fino alle ore 17:00 del giorno 29 ottobre 2021.

Difatti, rimangono solo 2 giorni.

E’ possibile accedere alla piattaforma attraverso le credenziali SPID2 o CNS e seguire le istruzioni per la compilazione dell’istanza.

Al termine della compilazione sarà possibile scaricare la distinta che dovrà essere firmata digitalmente (in formato CAdES), caricata e trasmessa sempre tramite lo sportello.

Argomenti: , ,