Imposta di registro sui contratti di locazione: come versarla

Imposta di registro contratti di locazione. Un piccolo aiuto per chi si appresta al pagamento dell’imposta di registro per i contratti di locazione

di , pubblicato il
Imposta di registro contratti di locazione. Un piccolo aiuto per chi si appresta al pagamento dell’imposta di registro per i contratti di locazione
Il modello F23 per pagare l’imposta di registro

 L’imposta di registro è l’imposta prevista sui contratti di locazione, quando questi debbono essere registrati.  Questo articolo vuole essere un piccolo aiuto per il contribuente in difficoltà che si accinge al pagamento dell’imposta in questione.

 

Tutti i contratti di locazione e di affitto di beni immobili devono essere registrati se la loro durata è superiore ai 30 giorni complessivi nell’anno. In merito alla tassazione della registrazione dei contratti di locazione, i contribuenti hanno proprio l’onere di  versare l’imposta di registro.

 

 Imposta di registro contratti di locazione: le misure

 L’imposta di registro in tal caso ha misure diverse, a seconda dell’immobile che viene dato in affitto o locazione e si rapporta al canone annnuo, come si vede nello schema seguente:

 

IMMOBILE

PERCENTUALE IMPOSTA DI REGISTRO

Fabbricati a uso abitativo

2% del canone annuo moltiplicato per il numero delle annualità

Fabbricati strumentali per natura

1% del canone annuo, se la locazione è effettuata da soggetti passivi Iva

2% del canone, negli altri casi

Fondi rustici

0,50% del corrispettivo annuo moltiplicato per il numero delle annualità

Altri immobili

2% del corrispettivo annuo moltiplicato per il numero delle annualità

 

Pagamento imposta di registro: come avviene

Il pagamento imposta di registro, se il contratto di locazione viene registrato direttamente nell’ufficio dell’Agenzia delle entrate, competente territorialmente, va effettuato entro 30 giorni dalla data dell’atto, ossia della stipula del contratto di locazione e comunque prima della richiesta di registrazione.

Per il versamento si utilizza il modello F23 imposta di registro, che potete scaricare cliccando sui seguenti links: 

Una copia va consegnata all’ufficio delle Entrate a cui ci si rivolge insieme alla richiesta di registrazione.

Questo sempre nel caso di pagamento dell’imposta direttamente presso gli uffici delle Entrate compententi, quindi in caso di registrazione diretta del contratto di locazione. Nel caso invece della registrazione telematica del contratto di locazione, il pagamento imposta di registro deve avvenire contestualmente alla registrazione del contratto.

 

Pagamento imposta di registro: adempimenti & sconti

Proprio in quest’ultimo caso, ossia quello della registrazione telematica del contratto di locazione, mediante i modelli resi disponibili dall’Agenzia delle entrate sul suo sito, modello Siria  e modello Iris, per il versamento telematico dell’imposta di registro, occorre essere titolari di un conto corrente presso una delle banche convenzionate o presso Poste Italiane Spa (l’elenco delle banche convenzionate è disponibile sul sito internet dell’Agenzia delle entrate stessa).  A versare l’imposta di registro per la registrazione dei contratti di locazione, sono tenute entrambe le parti contraenti, locatore e conduttore, intesi come responsabili solidalmente del pagamento dell’intera somma dovuta per la registrazione del contratto di locazione.

Detrazioni vi sono per chi sceglie il pagamento dell’imposta di registro per l’intera durata del contratto di locazione. Si avà in tal caso una detrazione del pagamento dall’imposta di registro per i contratti di locazione, in misura percentuale, pari alla metà del tasso di interesse legale (attualmente pari al 2,5%) moltiplicato per il numero delle annualità.  Se il contratto di locazione poi viene risolto anticipatamente ed è stato versato l’importo dell’imposta di registro relativo all’intera durata del contratto in questione, si ha diritto al rimborso delle annualità successive a quella in corso.

 

Sullo stesso argomento ti potrebbe interessare anche: Contratto di locazione: Irpef e imposta di bollo e registro

 

Argomenti: