Immobiliare, Milano e Roma città più dinamiche

Attesa forte ripresa del mercato immobiliare nel 2022. Milano e Roma sono le città più attrattive, le province perdono appeal.

di , pubblicato il
Attesa forte ripresa del mercato immobiliare nel 2022. Milano e Roma sono le città più attrattive, le province perdono appeal.

Il secondo semestre 2021 del mercato immobiliare italiano chiude positivamente e si attende una forte ripresa nel 2022. È quanto emerge dal nuovo report Italian Market Perspective 2021 di JLL, società leader nella consulenza specializzata per il settore immobiliare e nella gestione degli investimenti

JLL sottolinea come il periodo di incertezza scaturito dalla pandemia globale abbia spinto gli investitori a ripensare al settore immobiliare, non considerandolo più come una alternative asset class, bensì come core.

Mercato immobiliare, Milano e Roma più attraenti

L’Italia, si legge in una nota, si posiziona al 13° posto tra i principali mercati in termini di investimenti in commercial real estate. Logistica, residenziale, settori alternativi e healthcare stanno progressivamente guadagnando quote di mercato.

Nel 2020 l’allocazione di capitale nel settore è rimasta stabile ma ci si aspetta una forte crescita nei prossimi mesi. Il breve periodo sarà ancora caratterizzato dall’incertezza, ma si prospetta un secondo semestre del 2021 positivo, con una solida ripresa nel 2022.

Fra le città più attrattive per investire, Milano e Roma su tutte. Più defilate le altre realtà metropolitane, mentre perdono appeal le province e il Mezzogiorno.

Milano e Roma città più attraenti

Il mercato immobiliare è destinato a essere influenzato da 5 trend che rivoluzioneranno non solo l’intero settore, ma anche il concept delle città e della società in cui viviamo.

Secondo Jll, infatti, le corporate tenderanno sempre di più a esternalizzare le funzioni legate alla gestione del loro portafoglio immobiliare. Le città continueranno ad essere al centro della vita sociale, culturale e lavorativa, ma si trasformeranno, da un lato per rispondere a nuove esigenze e stili di vita, dall’altro per attrarre giovani e talenti.

La tecnologia è destinata a cambiare il modo in cui viviamo gli immobili e diventerà lo strumento in grado di rendere le città più vivibili, sostenibili e competitive nel panorama mondiale.

Un occhio alla sostenibilità

Da ultimo, la sostenibilità sarà sempre più un imperativo per società e investitori con significativi impatti sui valori e sulle performance degli edifici.

Dal punto di vista delle città italiane, Milano si conferma il mercato più liquido, ma per i prossimi mesi, anche grazie alla crescita della logistica e del living, ci si aspetta sempre più interesse da parte degli investitori per Roma e per le città emergenti.

Roma si attesta la città italiana più popolosa e il 1° centro turistico italiano. La capitale ospita il più elevato numero di studenti universitari e la presenza di numerosi brand internazionali, questo contribuisce a rendere la città un importante centro del design e della moda.

Argomenti: ,