Il Sostegni-ter è legge: ufficiale slitta anche il 730 precompilato

Cambia ufficialmente la data da cui l’Agenzia delle Entrate renderà disponibile il Modello 730 precompilato 2022

di , pubblicato il
Modello 730/2022, tutte le scadenze da segnare sul calendario

La legge di conversione del decreto Sostegni-ter (decreto-legge n. 4 del 2022) ha incassato, ieri 23 marzo 2022, anche la fiducia della Camera senza alcuna modifica rispetto al testo licenziato dal Senato.

Dunque, il provvedimento è ora legge.

Tra le varie misure, diventa ufficiale lo slittamento della data da cui l’Agenzia delle Entrate metterà a disposizione dei contribuenti italiani il Modello 730 precompilato 2022 (anno d’imposta 2021).

Modello 730 precompilato 2022: la nuova data di disponibilità

Le istruzioni ministeriali al Modello 730/2022 indicavano come data di disponibilità del precompilato, quella del 30 aprile 2022. Tale giorno, cadendo di sabato, sarebbe slittato al 2 maggio.

Il decreto Sostegni-ter, nella sua conversione in legge, proroga il citato termine. La nuova data è stabilita al 23 maggio 2022. Per l’accesso, ricordiamo, servono credenziali SPID, CIE (carta identità elettronica) o CNS (carta nazionale dei servizi).

Non è più ammesso, invece, accedere al 730 precompilato attraverso le credenziali dell’Agenzia delle Entrate o con quelle dell’INPS. Dal 1° ottobre 2021, infatti, queste credenziali sono andate in disfunzione e sia l’Agenzia Entrate che l’INPS non ne rilasciano delle nuove. Tuttavia, è ammesso ancora l’uso di quelle INPS per i cittadini residenti all’estero, che presentano dichiarazione redditi in Italia e che non sono in possesso di un documento di riconoscimento italiano (Circolare INPS n. 127 del 12 agosto 2021).

Cosa si trova nell’area dedicata

L’accesso al 730 precompilato può avvenire anche tramite il proprio sostituto che presta assistenza fiscale oppure tramite un Caf o un professionista abilitato. In questo caso bisogna consegnare al sostituto o all’intermediario un’apposita delega.

Ad ogni modo, accedendo all’area dedicata il contribuente o il sostituto d’imposta o l’intermediario incaricato, troveranno quanto segue:

  • Modello 730 precompilato 2022
  • l’esito della liquidazione delle imposte
  • il prospetto con l’indicazione sintetica dei redditi e delle spese presenti nel 730 precompilato 2022 e delle principali fonti utilizzate per la sua elaborazione (in tale prospetto sono evidenziate anche le informazioni che risultano incongruenti e che quindi richiedono una verifica da parte del contribuente)
  • il prospetto 730-3 con il dettaglio del risultato di liquidazione delle imposte.

Il modello precompilato può essere accettato, modificato e inviato. La data di scadenza per l’invio al fisco (sia se trattasi di 730 precompilato che non) resta fissata, salvo proroghe, al 30 settembre 2022.

Potrebbe anche interessarti:

Argomenti: ,