Il reddito di cittadinanza sarà abolito o sarà per sempre? Ecco la verità

Il reddito di cittadinanza sarà abolito o sarà per sempre? Ecco la verità sul sussidio che, ormai, si regge in piedi solo grazie alle barricate del Movimento 5 Stelle.

di , pubblicato il
Il reddito di cittadinanza sarà abolito o sarà per sempre? Ecco la verità

Il reddito di cittadinanza sarà abolito o sarà per sempre? Ecco la verità. Perché di tanto in tanto, a livello politico, si rinnova la battaglia con toni alquanto aspri. Quella sul sussidio fortemente voluto dal Movimento 5 Stelle per aiutare le famiglie in difficoltà economica.

A partire da quelle sul filo o sotto la soglia della povertà. Ed ora, con il passaggio dal premier Giuseppe Conte al Governo di Mario Draghi, sono tornati in auge gli assalti al reddito di cittadinanza in merito ad una sua possibile abolizione. Cosa c’è di vero e di concreto, allora, e cosa potrebbe accadere?

Il reddito di cittadinanza sarà abolito o sarà per sempre? Ecco la verità

In realtà, ed in verità, al momento le probabilità di abolizione del reddito di cittadinanza sono davvero basse. Almeno fino a quando in parlamento i deputati ed i senatori M5S saranno decisivi con i loro voti per approvare le leggi. E per rivedere quelle in essere proprio come la legge collegata al reddito ed alla pensione di cittadinanza.

Non a caso l’ex premier Giuseppe Conte, con un post su Facebook, ha ribadito la posizione del Movimento 5 Stelle sul futuro del sussidio. Il reddito di cittadinanza sarà abolito? Assolutamente no per l’M5S con l’ex presidente del Consiglio che ha manifestato aperture solo per una revisione della misura. Ed in particolare per rendere la misura più efficace dal lato delle politiche attive per il lavoro. Mentre gli aiuti economici riconosciuti alle famiglie in difficoltà non si toccano.

Abolizione del sussidio M5S? Ecco come e quando potrebbe succedere

Detto questo, il reddito di cittadinanza non sarà chiaramente per sempre.

In quanto prima o poi si cercheranno nuove strade e nuove misure per contrastare la povertà in Italia. Ma nello stesso tempo è lecito scommettere che il reddito di cittadinanza non sarà abolito prima delle prossime elezioni politiche. Solo una nuova maggioranza parlamentare, infatti, potrebbe poi azzoppare il cavallo di battaglia del Movimento 5 Stelle. Una nuova maggioranza, per la precisione, con un’ampia componente di deputati e di senatori del centrodestra.

Argomenti: