Il pacchetto pensioni 2022 del Governo Draghi per restare alla larga dallo scalone Fornero

Il pacchetto pensioni 2022 del Governo Draghi per restare alla larga dallo scalone Fornero. Ma niente illusioni, in quanto non ci sarà una pioggia di miliardi per la riforma. Tutte le info.

di , pubblicato il
Il pacchetto pensioni 2022 del Governo Draghi per restare alla larga dallo scalone Fornero

È pronto il pacchetto pensioni 2022 del Governo che è guidato dal presidente del Consiglio Mario Draghi. Anche al fine di evitare, proprio dal prossimo anno, il ritorno dello scalone della riforma Fornero per il pensionamento anticipato. Altrimenti, per rendere l’idea, dagli attuali 62 anni richiesti per la Quota 100, si tornerebbe al requisito anagrafico dei 67 anni.

Il pacchetto pensioni 2022 del Governo Draghi, in vista della manovra di fine anno, è corposo ma di certo non tale da garantire occasioni irripetibili di pensionamento anticipato per i lavoratori. In particolare, secondo quanto riportato ed appreso dall’agenzia di stampa Ansa.it, le risorse complessive si aggirerebbero sui 5 miliardi di euro circa.

Il pacchetto pensioni 2022 del Governo Draghi per restare alla larga dallo scalone Fornero

Queste risorse, per il pacchetto pensioni 2022 del Governo Draghi, saranno in parte utilizzate per la rivalutazione degli assegni INPS. Proprio a partire dal prossimo anno. Mentre le restanti risorse sono destinate proprio al dopo Quota 100. Visco che la misura, il cui triennio sperimentale scadrà alla fine del corrente anno, difficilmente sarà prorogata nel 2022.

Per il pacchetto pensioni dal 2022 del Governo Draghi, quindi, ci saranno nuovi meccanismi. Per il ritiro anticipato dal lavoro. Al momento, sono due le misure candidate a sostituire la Quota 100. Ovverosia, l’Ape Social rafforzato ed esteso. E l’anticipo contributivo così come è riportato in questo articolo.

Quali sono le corsie preferenziali per il pensionamento anticipato dal prossimo anno

In base alle attese, quindi, sono due le corsie preferenziali per il pensionamento anticipato dal prossimo anno. Stando proprio al pacchetto pensioni dal 2022 del Governo Draghi. Ovverosia, pensionamento anticipato per gli invalidi, per i caregiver e per i lavoratori che svolgono mansioni gravose.

Grazie proprio al super Ape Social 2022.

Mentre con l’Ape contributivo si dovrebbe andare in pensione a 63 o 64 anni. Con 20 anni di contributi previdenziali versati. E con l’eventuale quota retributiva della pensione che sarà riconosciuta solo alla maturazione dei requisiti di accesso alla pensione di vecchiaia. Super Ape Social e Ape contributivo. Due misure, quindi, per restare davvero alla larga dallo scalone della riforma Fornero.

Argomenti: , , , , , , , , , ,