Il nuovo governo può annullare il blocco dell’aspettativa di vita sulle pensioni anticipate?

La crisi di governo potrebbe portare all'annullamento del blocco dell'età pensionabile introdotto dalla scorsa legge di Bilancio?

di , pubblicato il
La crisi di governo potrebbe portare all'annullamento del blocco dell'età pensionabile introdotto dalla scorsa legge di Bilancio?

Buongiorno, dovrei andare in pensione con il primo di ottobre dopo 42 anni 10 mesi e i famosi 3 mesi di finestra. Ho già dato dimissioni in azienda e attendo risposta inps, che però il patronato mi ha detto che non arriverà prima di novembre/dicembre. Domanda: con la crisi e di conseguenza la formazione di un altro governo potrei avere problemi e inps blocca tutto ??? Oppure il nuovo governo decide di annullare il blocco aspettativa vita??? Grazie per la risposta attendo fiduciosa.

 

Pensione anticipata e blocco aspettativa di vita

Dubito che anche se fosse, l’elezione di un nuovo governo possa intervenire abolendo il blocco dell’aumento dell’età pensionabile legato all’aspettativa di vita Istat. In ogni caso per chi, come lei, ha già raggiunto i requisiti necessari al pensionamento, e nello specifico i 42 anni e 10 mesi di contributi necessari per accedere alla pensione anticipata, il diritto alla quiescenza, ormai, è cristallizzato e nessuno potrebbe impedirle di accedere alla pensione dal 1 ottobre 2019.

Il blocco dell’aumento dell’età pensionabile in base all’adeguamento alla speranza di vita, si ricorda, è stato introdotto dalla legge di Bilancio di quest’anno, e regolato dal decretone di marzo 2019. E’ quindi una misura introdotta da una legge ed entrata in vigore e se anche si dovesse decidere di annullare tale provvedimento (che sinceramente non è una misura che pesi poi così tanto sulle casse dello Stato visto che con la finestra di attesa di 3 mesi, alla fine, ha portato una riduzione dell’età pensionabile effettiva di soltanto 2 mesi sia per uomini che per donne) dovrà essere fatto tramite un altro decreto legislativo approvato dal Parlamento.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,

I commenti sono chiusi.