Il bonus ristorazione è per tutti

Il contributo a fondo perduto di cui al decreto Agosto destinato al settore della ristorazione è immediatamente efficace

di , pubblicato il
Il contributo a fondo perduto di cui al decreto Agosto destinato al settore della ristorazione è immediatamente efficace

Il bonus ristorazione è rivolto all’intera categoria ed è immediatamente efficace senza dover attendere la conversione in legge del decreto Agosto (decreto-legge n. 104 del 2020). Lo ha fatto sapere il Ministero delle Politiche agricole con il comunicato stampa pubblicato sul proprio sito istituzionale.

Il bonus ristorazione: il fondo è di 600 milioni e possono accedervi tutti

Ricordiamo che il bonus ristorazione è stato previsto con l’art. 58 del menzionato decreto, con cui il legislatore, al fine di favorire ulteriormente la ripresa del settore a seguito della crisi economica da Covid-19, ha istituito un Fondo dotato di 600 milioni di euro per l’anno 2020 al fine di erogare un contributo a fondo perduto a favore degli operatori della ristorazione che acquistino prodotti agricoli e alimentari.

Il contributo, come fa notare il Ministero nel comunicato stampa

seconda la ratio originaria del testo concordata e condivisa con tutte le Amministrazioni interessate, spetta a condizione che l’ammontare del fatturato medio dei mesi da marzo a giugno 2020 sia inferiore di almeno il 25 per cento dell’ammontare del fatturato medio dei mesi da marzo a giugno 2019. E’ stabilita una norma di favore per le imprese che abbiano avviato l’attività dopo il 1° gennaio 2019, specificando che le stesse per accedere al contributo non dovranno dimostrare tale perdita di fatturato”.

Secondo il Ministero, come anticipato, la disposizione è per tutto il settore ed è immediatamente efficace, senza attendere il completamento del processo di conversione del Decreto Legge, il quale è stato già pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Potrebbero anche interessarti:

Coronavirus, settore della ristorazione in crisi: alcuni esempi virtuosi di gestione dell’emergenza

Argomenti: ,