Il bonus psicologo andrà chiesto al medico di base e priorità ai giovani: tutto quello che c’è da sapere

Un ruolo fondamentale nel bonus psicologo è probabile sia quello ricoperto dal medico di base, al quale il cittadino dovrebbe rivolgersi per la richiesta

di , pubblicato il
Il bonus psicologo andrà chiesto al medico di base e priorità ai giovani

La notizia dell’istituzione del nuovo bonus psicologo, ha fatto registrare nell’immediato un aumento delle ricerche web di notizie in merito. Dall’importo spettante a come richiederlo, fino a ricercare professionisti già propensi ad aderire all’iniziativa.

Il dato è di fondamentale importanza in quanto denota che sono molti i cittadini in cerca di un sostegno per la cura della propria salute mentale messa a dura prova soprattutto negli ultimi anni a causa delle conseguenze derivanti dalla pandemia Covid-19 e non solo. A ciò, infatti, possiamo aggiungere una vita quotidiana sempre più stressante e caratterizzata dalle difficoltà del vivere vero e proprio (aumento costo della vita, instabilità lavorativa, ecc.).

Su tutti i giovani, che risentono maggiormente il peso della situazione in cui oggi si vive e senza avere prospettive per il futuro. Per loro, dunque, la priorità.

Il bonus psicologo legato all’ISEE

Le risorse stanziate (con il decreto Millleproroghe) per il bonus psicologo ammontano a 10 milioni di euro. L’importo massimo ottenibile da ciascuno sarà pari a 600 euro (si stima che ne potranno godere 16mila persone) – vedi anche I soldi del bonus psicologo basteranno per tutti o meglio sbrigarsi?

Ciò che è certo che l’importo varierà in base alla fascia ISEE in cui si rientra e che non spetterà in caso di ISEE superiore a 50.000 euro.

Non è, invece, ancora dato conoscere le modalità con cui dovrà essere richiesto; le diverse fasce di ISEE; oltre che i tempi e le modalità di erogazione. Il tutto dovrà essere definito, infatti, da un decreto del Ministero della Salute di prossima emanazione.

Il ruolo del medico di base

Un ruolo fondamentale è probabile che sia ricoperto dal medico di base, al quale il cittadino dovrebbe rivolgersi per la richiesta del bonus psicologo presso professionisti preventivamente accreditati all’iniziativa.

Il beneficio potrà essere speso solo presso specialisti privati regolarmente iscritti nell’elenco degli psicoterapeuti nell’ambito dell’albo degli psicologi.

Potrebbe anche interessarti:

Argomenti: ,