Il bonus bici vale anche per la bicicletta usata?

Bonus bici più treno: vale anche per le bici usate? Quali documenti servono?

di , pubblicato il
Bonus bici più treno: vale anche per le bici usate? Quali documenti servono?

Ho letto con molto interesse il vostro articolo sul bonus bici. Vivo in provincia di Livorno e sono un pendolare Livorno-Pisa. Mi chiedevo se, a vostra conoscenza, sia possibile chiedere l’incentivi due ruote anche per l’acquisto di una bici usata“.

Il bonus bici al quale fa riferimento l’utente che ci ha scritto, è quello previsto dalla Regione Toscana per sensibilizzare all’uso di mezzi di trasporto eco-sostenibili.

La formula di spostamento bici+treno riguarda tutti i titolari di abbonamento che sono interessati a caricare sul vagone treno bici pieghevoli. Nell’articolo sopra citato, abbiamo fatto riferimento ai modelli che rientrano nel bonus bici, nonché alla documentazione necessaria.

Chiunque sia titolare di un abbonamento ferroviario annuale, o abbia timbrato almeno tre abbonamenti mensili nell’ultimo semestre, può fare domanda per il bonus bici più treno. L’incentivo dà diritto ad ottenere un rimborso fino ad un massimo di 150 euro, sotto forma di sconto sui prossimi biglietti o Trenitalia o Tft. La restrizione ai modelli di bici finanziabili riguardava in primis le dimensioni. Quelle massime sono di cm 80x110x40, perché l’idea di base è che la bici dovrà essere facilmente trasportabile in treno senza l’addebito di un sovrapprezzo e senza limiti di orario. La domanda si fa online, compilando il modulo scaricabile sul sito  della Regione.

Tuttavia, tra i documenti richiesti figura una ricevuta che possa provare l’avvenuto acquisto. Per poter chiedere il bonus bici, quindi, va allegato lo scontrino della bicicletta, oltre alla copia degli abbonamenti ferroviari in corso di validità. Questo è, nella pratica, il limite per quanto riguarda la possibilità di chiedere il bonus per una bici usata, almeno per gli acquisti tra privati. Diverso il discorso per bici usate prese al negozio di seconda mano. In questo caso non dovrebbero sorgere ostacoli alla richiesta del bonus perché sarebbe possibile per il richiedente dimostrare l’avvenuto acquisto conservando ed esibendo lo scontrino.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,