Il Bonus 500 euro è finalmente Legge e Infratel Italia pubblica il manuale operativo

Il manuale pubblicato da Infratel Italia ha lo scopo di definire le procedure operative relative all’attuazione del Bonus 500 euro per l’acquisto di connettività internet, Computer e Tablet.

di , pubblicato il
Il manuale pubblicato da Infratel Italia ha lo scopo di definire le procedure operative relative all’attuazione del Bonus 500 euro per l’acquisto di connettività internet, Computer e Tablet.

Il Bonus 500 euro Computer, tablet è internet è finalmente diventato legge. Il decreto è stato pubblicato in gazzetta ufficiale giovedì 1 ottobre 2020.

A seguito della pubblicazione del Decreto, infratel italia S.P.A. (la società del Ministero dello Sviluppo Economico chiamata a gestire questa misura) ha rilasciato il manuale operativo che definisce la procedura per l’attuazione del bonus 500 euro.

Il Bonus 500 euro è Legge

Cominciamo col dire che il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico: “piano voucher sulle famiglie a basso reddito, pubblicato in gazzetta ufficiale il primo ottobre 2020, regola solamente il bonus 500 euro spettante alle famiglie con Isee inferiore a 2.000 euro. Nessun riferimento viene fatto relativamente al bonus fino a 300 euro per le famiglie con Isee inferiore a 50.000 euro, ne, tantomeno, al bonus fino a 2.000 euro per le imprese.

Per maggiori informazioni si legga: Si chiama Bonus 500 euro pc, tablet e internet, ma può arrivare fino a 2.000 euro. Ecco come.

L’articolo 3 dello stesso Decreto regola l’ambito soggettivo della misura. In particolare:

“Alle famiglie con ISEE inferiore ai 20.000 euro è riconosciuto un contributo massimo di 500 euro, sotto forma di sconto, sul prezzo di vendita dei canoni di connessione ad internet in banda ultra larga per un periodo di almeno dodici mesi e, ove presenti, dei relativi servizi di attivazione, nonché per la fornitura dei relativi dispositivi elettronici (CPE) e di un tablet o un personal computer”.

Nel dettaglio, secondo quanto viene evidenziato nel manuale operativo di infratel italia spa, pubblicato in questi giorni, il contributo viene così suddiviso:

  • connettività ad almeno 30 Mbit/s (per una somma non inferiore a 200 euro), dei relativi dispositivi elettronici (CPE);
  • un tablet o un personal computer fornito dall’Operatore (per una somma non inferiore a 100 euro e non superiore a 300 euro).

Manuale Operativo Infratel

Il manuale pubblicato da Infrate Italia S.P.A., sostanzialmente, ha lo scopo di definire le procedure operative, cui devono attenersi gli operatori (e non i beneficiari finali del voucher).

In particolare, il manuale operativo stabilisce, nel dettaglio, il processo di erogazione del voucher, dopo avere illustrato le fasi ad esso propedeutiche, ossia:

  1. la stipula della Convenzione tra Infratel Italia e gli Operatori;
  2. la realizzazione e gestione del Portale per l’attuazione del Piano voucher da parte di Infratel Italia;
  3. l’accreditamento da parte degli Operatori che intendono aderire alla misura.

Successivamente, spiega la società, verranno pubblicate sui siti infratelitalia.it e bandaultralarga.italia.it le comunicazioni relative alle seguenti fasi:

  • disponibilità del portale per l’accreditamento degli Operatori;
  • avvio della fase di erogazione dei voucher ai beneficiari.

Articoli correlati

Bonus 500 euro: copre anche i guasti al pc e la sostituzione?

Bonus 500 euro Computer, Tablet e internet: esiste un limite d’accesso sconosciuto agli utenti, e non si tratta del reddito

Argomenti: ,