Identità digitali Inps, Agenzia delle Entrate e Inail online: dal 1° ottobre solo con queste

Identità digitali Inps, Agenzia delle Entrate e Inail online: dal 1° ottobre solo con queste. Massima attenzione alla dismissione delle credenziali. Vediamo cosa c'è da sapere e, soprattutto, cosa fare.

di , pubblicato il
Identità digitali Inps, Agenzia delle Entrate e Inail online: dal 1° ottobre solo con queste

Per le identità digitali Inps, Agenzia delle Entrate e Inail online: dal 1° ottobre solo con queste. Ovverosia, con il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID). Con la Carta di Identità Elettronica (CIE). Oppure, anche in alternativa, con la Carta Nazionale dei Servizi (SNS).

In altre parole, per le altre credenziali di accesso a Inps, Agenzia delle Entrate e Inail online, il 30 settembre, allo scoccare della mezzanotte, ci sarà la dismissione. Quindi, addio alla mezzanotte del 30/9 al codice PIN INPS.

Inps, Agenzia delle Entrate e Inail online: dal 1° ottobre solo con queste identità digitali

Ma anche addio, per le persone fisiche, alla username ed alla password fornita Agenzia delle Entrate per l’accesso ai servizi telematici. Con le 3 identità digitali che diventano così indispensabili per l’accesso online in Italia ai servizi delle Amministrazioni Pubbliche.

Pure con l’Inail, dal’1 ottobre del 2021, non sarà più possibile per i cittadini accedere ai servizi online tramite la username e la password. Verso la transizione alle nuove identità digitali, tra l’altro, dallo scorso 28 febbraio del 2021 proprio l’Inail non ha più rilasciato nuove credenziali di accesso tramite la username e la password.

Agenzia delle Entrate online, come accedere a Fisconline dal 1° ottobre

Idem l’Agenzia delle Entrate, in ottemperanza al Decreto Semplificazione e Innovazione digitale. Dallo scorso 1 marzo del 2021, infatti, il Fisco non rilascia più ai cittadini nuove credenziali di accesso a Fisconline. Pur tuttavia, dall’1 ottobre del 2021, le credenziali fornite dall’Agenzia delle Entrate, per ora, potranno essere ancora utilizzate dai professionisti e dalle imprese per l’accesso a Fisconline e ad Entratel.

I consigli per chi non ha SPID

Tra le nuove identità digitali, quella che spalanca le porte a tutti i servizi della PA è SPID.

Ovverosia, il Sistema Pubblico di Identità Digitale come sopra accennato. Tra i soggetti gestori c’è pure il Gruppo Poste Italiane. Ragion per cui, per chi non ha SPID, ottenerlo è semplice recandosi proprio presso l’ufficio postale. Per il riconoscimento di presenza e per la compilazione della modulistica.

Argomenti: , ,