Gettito Imu interamente ai Comuni dal 2013

Devolendo il gettito Imu ai comuni, l'aliquota Imu non potrà sforare lo 0,96%, facendo così respirare i contribuenti

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Devolendo il gettito Imu ai comuni, l'aliquota Imu non potrà sforare lo 0,96%, facendo così respirare i contribuenti

Gettito Imu 2013 tutto ai comuni e blocco della più alta aliquota Imu secondo le ultime modifiche alla legge di stabilità 2013.

Legge di stabilità 2013: novità sull’Imu

Arrivano gli emendamenti alla legge di stabilità 2013, in dirittura d’arrivo il prossimo 18 dicembre 2012, il giorno dopo della scadenza per il versamento del saldo Imu, e proprio sulla tassa Imu si concentrano le ultime novità presentate per quello che sarà ricordato, con tutta probabilità, come l’ultimo provvedimento del Governo tecnico.

Gettito Imu ai comuni

Novità che riguardano la destinazione del gettito Imu che dal prossimo anno sarà devoluto interamente ai comuni. Niente più suddivisione tra quota statale  e quota comunale quindi.

Bloccato l’aumento dell’aliquota Imu più alta

Una novità che porta una boccata d’ossigeno ai contribuenti, visto che ciò si traduce in un blocco dell’aumento dell’aliquota Imu più alta. In particolare l’aliquota Imu non potrà salire oltre lo 0,96%. Sembrerebbe così porsi fine ad un problema non da poco aperto con l’avvento della tassa Imu, confermando così la considerazione che la divisione del gettito Imu tra Stato e comuni ha fatto incrementare l’aliquota Imu.

Gettito Imu per lo Stato

Ma lo Stato non rimarrà comunque a bocca asciutta, visto che gli verrà destinato in ogni caso il gettito Imu derivante dall’applicazione delle tassa sugli immobili strumentali alle imprese, degli alberghi e dei fabbricati produttivi in agricoltura.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tasse e Tributi