Formazione professionale obbligatoria dei commercialisti, online fino a nuovo ordine.

La decisione dei commercialisti di annullare tutti gli eventi in presenza (formativi e non) è la diretta conseguenza del Dpcm del 18 ottobre 2020. Le attività formative potranno continuare ad essere svolte online.

di , pubblicato il
La decisione dei commercialisti di annullare tutti gli eventi in presenza (formativi e non) è la diretta conseguenza del Dpcm del 18 ottobre 2020. Le attività formative potranno continuare ad essere svolte online.

Il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, con l’informativa n. 119 del 20 ottobre 2020, comunica la sospensione di tutti gli eventi in aula programmati, anche quelli inerenti la formazione professionale obbligatoria degli stessi professionisti.

Commercialisti, annullati tutti gli eventi in presenza

La decisione di annullare tutti gli eventi in presenza (formativi e non) è la diretta conseguenza del Dpcm del 18 ottobre 2020 che, ai fini del contenimento della diffusione del virus COVID-19, prevede quanto segue:

“sono sospese tutte le attività convegnistiche o congressuali, ad eccezione di quelle che si svolgono con modalità a distanza; tutte le cerimonie pubbliche si svolgono nel rispetto dei protocolli e linee guida vigenti e a condizione che siano assicurate specifiche misure idonee a limitare la presenza del pubblico; nell’ambito delle pubbliche amministrazioni le riunioni si svolgono in modalità a distanza, salvo la sussistenza di motivate ragioni; è fortemente raccomandato svolgere anche le riunioni private in modalità a distanza”.

Le attività formative, ovviamente, potranno continuare ad essere svolte in videoconferenza (webinar di formazione) ovvero su piattaforme e-learning autorizzate.

Gli Ordini ed i Soggetti autorizzati potranno offrire e chiedere l’accreditamento al CNDCEC di webinar di formazione fino al termine del periodo di emergenza epidemiologica, di volta in volta determinato con apposite disposizioni di legge.

Articoli correlati

Report choc dei commercialisti: l’Italia è il Paese più tassato d’Europa. Pressione Fiscale al 48%

L’ISEE si paga? Quanto costa al CAF o dal commercialista e come calcolarlo da soli

Argomenti: Nessuno