Fondo perduto riduzione canoni di affitto. Arriva la proroga, più tempo per presentare le istanze

Ci sarà più tempo per richiedere il contributo a fondo perduto per la riduzione del canone di affitto, salta la scadenza di oggi 6 settembre

di , pubblicato il
Ci sarà più tempo per richiedere il contributo a fondo perduto per la riduzione del canone di affitto, salta la scadenza di oggi 6 settembre

Contributo a fondo perduto per la riduzione dei canoni di affitto con più tempo per presentare le istanze. Con un provvedimento adottato venerdì scorso, l’Agenzia delle entrate proroga i termini per presentare l’istanza per richiedere il contributo a fondo perduto in favore dei locatori che hanno ridotto l’affitto agli inquilini di immobili abitativi.

Il contributo a fondo perduto per la riduzione degli affitti

Con il D.L. 137/2020, decreto Ristori, è stato introdotto un contributo a fondo perduto in favore dei locatori che hanno ridotto l’affitto agli inquilini di immobili abitativi.

Si tratta di un contributo riconosciuto al locatore di immobile ad uso abitativo, ubicato in un comune ad alta tensione abitativa, che riduce il canone del contratto di locazione in essere alla data del 29 ottobre 2020.

Il contributo a fondo perduto è pari al 50% della riduzione praticata all’inquilino, per tutto o parte del 2021. Entro il limite massimo annuo di 1.200 euro per singolo locatore.

Attenzione però, l’ammontare effettivo che sarà riconosciuto ad ogni locatore, dipenderà dal totale delle richieste presentate all’Agenzia delle entrate rispetto alle effettive risorse disponibili.

Dunque, la percentuale effettiva di erogazione sarà resa nota con apposito provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate.

Ai fini del riconoscimento del contributo, il locatore è tenuto a comunicare all’Agenzia delle entrate la rinegoziazione del canone di locazione e ogni altra informazione utile ai fini dell’erogazione del contributo (tramite modello RLI). Oltre a presentare l’istanza per richiedere il contributo a fondo perduto.

Con il provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate, prot. n. 180139/2021, del 6 luglio 2021, l’Agenzia delle entrate ha stabilito che l’istanza per il riconoscimento del predetto contributo debba essere inviata tramite il servizio web disponibile nell’area riservata del sito internet dell’Agenzia delle entrate entro il 6 settembre 2021.

Oggi sarebbe stato l’ultimo giorno utile per inviare l’istanza.

Contributo a fondo perduto per la riduzione degli affitti abitativi. La proroga per la presentazione delle istanze

Ci sarà più tempo per presentare le istanze di richiesta del contributo a fondo perduto per la riduzione dei canoni di affitto.

Infatti, con il provvedimento Prot. n. 227358/2021, l’Agenzia delle entrate ha spostato il termine per la presentazione delle istanze dal 6 settembre al 6 ottobre.

La proroga ha la finalità di consentire ad un maggior numero di contribuenti di fruire dell’agevolazione. Tenuto conto anche che l’intervallo temporale previsto per la presentazione dell’istanza è coinciso con il periodo estivo.

Entro lo stesso termine del 6 ottobre 2021, dovranno essere inviate eventuali istanze sostitutive di quelle precedentemente trasmesse. Resta invariato il termine del 31 dicembre 2021 per l’invio della rinuncia al contributo.

Argomenti: ,