Fine Naspi ad aprile, è vero che ci sarà un reddito di emergenza da 500 a 1000 euro?

Naspi terminata durante il coronavirus: quali aggiornamenti sul reddito di emergenza per disoccupati e lavoratori in nero?

di , pubblicato il
Naspi terminata durante il coronavirus: quali aggiornamenti sul reddito di emergenza per disoccupati e lavoratori in nero?

Continuiamo a ricevere molte email con richieste di assistenza da parte di utenti ai quali è terminata la Naspi o che stanno riscuotendo le ultime mensilità e temono di restare senza reddito a breve. Le strade al vaglio sono essenzialmente due ma, chiariamo subito, al momento non ci sono decisioni prese ufficialmente. Dunque, per comprendendo il timore di chi ci scrive, preferiamo rispondere in modo razionale e senza creare false illusioni.

Bonus da mille euro dopo Pasqua? Cosa c’è di vero

Il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo ha anticipato che i beneficiari dei nuovi sussidi allo studio, che dovrebbero essere parte integrante del decreto dopo Pasqua, saranno coloro che, ad oggi, sono stati esclusi da qualsiasi forma di aiuto. Si pensa in primis a disoccupati e lavoratori in nero. All’inizio si ventilava l’ipotesi di un reddito mensile intorno ai 400-500 euro (aprile e maggio) mentre al momento l’ipotesi più papabile appare quella di un importo di mille euro una tantum ad aprile.

Con questo articolo purtroppo a chi ci ha scritto chiedendo di aiuti dopo la Naspi o in merito alla possibilità di estendere la durata dell’indennità dopo la fine della stessa, dobbiamo specificare che non ci sono misure e/o soluzioni attualmente attive o domande che si possono inoltrare. Chi ha i requisiti può fare domanda per il reddito di cittadinanza. Ad ogni modo continueremo a seguire le prossime decisioni del governo perché l’obiettivo sembra essere proprio quello di andare incontro a chi si trova in questa situazione di crisi.

Argomenti: ,