Fermo amministrativo | Rottamazione cartelle esattoriali | Novità

L'adesione alla Rottamazione ter per cartelle esattoriali 2000/2017, fa cancellare il fermo amministrativo auto? Chiarimenti e cosa fare.

di , pubblicato il
Rottamazione cartelle quarta rata

Cartelle esattoriali e iscrizione del fermo amministrativo, aderendo alla rottamazione ter e pagando in un’unica soluzione il fermo viene cancellato? È questa una delle tante domande che ci pongono i nostri lettori, in quest’articolo esamineremo il quesito di un nostro lettore, che ci chiede chiarimenti sulla rottamazione e sul fermo amministrativo.

Fermo amministrativo e cartelle esattoriali: cosa fare?

Gentilissima, le scrivo perché leggendo un articolo “Rottamazione cartelle e fermo amministrativo, pagare o aspettare?” su investireoggi.

it ho visto che ha messo a disposizione il suo indirizzo per domande o dubbi.

Ieri abbiamo ricevuto, in realtà si tratta di una notifica a mia sorella, una notifica di preavviso di fermo amministrativo per un importo di quasi 2000 euro derivante da cartelle esattoriali (n. 3) per pretesi importi non pagati, sia per violazioni al codice della strada sia per un accertamento Irpef ex art. 36 ter DPR n. 600/1973 (questo molto strano perché avremmo ricordato di aver ricevuto almeno una comunicazione dell’accertamento che richiedeva esibizione documentale etc.).
Ora la mia domanda è, posto che siamo determinati a pagare anche in una unica soluzione, dati i tempi contingentati e cioè 30 giorni da ieri prima dell’iscrizione del fermo amministrativo sul ciclomotore di mia sorella: possiamo presentare istanza per la c.d. rottamazione? A chi? Cioè ad Agenzia Entrate riscossione o ad Agenzia entrate? Posto che le cartelle sono una del 2015, una del 2017 e una del 2018, di che rottamazione si tratterebbe? La nuova rottamazione ter? Alla presentazione dell’istanza viene sospeso immediatamente il procedimento di iscrizione del fermo amministrativo? Perché il commercialista parlava di semplice richiesta di dilazione di pagamento, o per meglio dire di rateizzazione…La ringrazio per l’attenzione e aspetto una sua risposta. Cordialmente.

Cartelle esattoriali e Rottamazione ter

Lei può aderire alla Rottamazione ter se le cartelle in oggetto sono state affidate all’Agenzia delle Entrate Riscossione dal 01 gennaio 2000 al 31 dicembre 2017.

La domanda per aderire alla rottamazione dev’essere trasmessa entro il 30 aprile 2019 all’Agenzia delle Entrate – Riscossione, per maggiori chiarimenti consigliamo di leggere: Rottamazione ter 2019, come presentare la domanda (modulo e istruzioni)

Fermo amministrativo

La rottamazione delle cartelle esattoriali ha l’effetto di bloccare il fermo amministrativo di auto e moto.

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che il pagamento della prima rata serve a bloccare il fermo amministrativo e dare la possibilità al proprietario di poter circolare, ma non verrà cancellato. La cancellazione si avrà quando il debito con il Fisco è stato completamente estinto.

Ruolo della cartella esattoriale

Abbiamo redatto un articolo in cui illustriamo e spieghiamo qual è il ruolo che rientra nel beneficio della rottamazione, troverà tutte le informazioni qui: Rottamazione ter: bollo auto, cartella esattoriale e ruolo

Conclusione

In riferimento all’accertamento Irpef, deve consultarsi con il suo commercialista. Per le cartelle esattoriali riguardanti le violazioni del codice della strada, queste rientrano nella rottamazione ter se il ruolo è 2000/2017, se sono state affidate in un periodo successivo al 31 dicembre 2017, non è possibile aderire alla rottamazione.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,