Farmacie addio, Amazon venderà farmaci online anche in Italia

Anche i farmaci potranno essere acquistati online con sconti fino al 80%. Consegna gratuita e veloce ovunque. Ecco come funzionerà il servizio.

di , pubblicato il
Anche i farmaci potranno essere acquistati online con sconti fino al 80%. Consegna gratuita e veloce ovunque. Ecco come funzionerà il servizio.

Farmaci online e prezzi nettamente più bassi. Amazon lancia Amazon Pharmacy per acquistare medicine direttamente su internet dal grande e noto portale di shopping online del mondo.

La notizia non può che far piacere ai consumatori che si sono sempre visti costretti a pagare, a volte anche in misura eccessiva, i medicinali solo in farmacia. Tremano infatti i colossi del settore in USA, ma anche nel resto del mondo sale la preoccupazione. Non di meno i farmacisti che rischiano di restare disoccupati.

Amazon lancia la farmacia online, prezzi giù fino al 80%

Per ora il servizio Amazon Pharmacy è stato lanciato negli Stati Uniti. I potenziali clienti potranno ordinare farmaci generici ma anche da prescrizione. I clienti dovranno avere più di 18 anni e l’acquisto della merce avverrà con un click, mentre la consegna sarà garantita in 24/48 ore. Il risparmio? Addirittura del 80%. Un farmaco che in farmacia costa 10 dollari potrà essere venduto fino a 2 Usd.

Tutto avviene per via telematica, senza uso di contanti, comodamente da casa, basta un click. Come orinare un qualsiasi altro prodotto, solo che si tratta di farmaci che abitualmente si compra dal farmacista. Farmacie e competitor sono già in allarme, ma nell’era del virus e della spesa online a distanza, nulla può più essere lasciato al caso. Nemmeno le medicine. In farmacia si entrerà così direttamente dal pc o da smartphone e l’assistenza sarà garantita da farmacisti in chat o al telefono h24.

Farmaci online presto anche in Italia

La farmacia online sarà presto operativa anche in Italia. Amazon già vende prodotti da banco attraverso il suo portale e il risparmio medio rispetto all’acquisto in farmacia è del 25-30%.

Non è poco e le farmacie già presenti sul web fanno fatica a competere. Acquistare un antinfiammatorio o un prodotto omeopatico ha notevoli vantaggi per il portafoglio. E presto o tardi i ricarichi dei farmacisti sui prodotti diventeranno un ricordo del passato.

Amazon ha infatti intenzione di sbaragliare il mercato rendendo anche le consegne e l’assistenza post vendita più veloci. Nelle metropoli, come Milano, si potrà arrivare al recapito della merce entro poche ore. Nelle zone meno servite o più distanti dai centri di distribuzione, entro 24 ore al massimo. Attraverso Amanzon Prime, inoltre, la consegna sarà gratuita.

Come si venderanno i medicinali

Siamo consapevoli dell’importanza di medicinali a prezzi convenienti e riteniamo che gli abbonati Prime vedranno un notevole valore” nel nuovo servizio, afferma Jamil Ghani, vice presidente di Amazon Prime. La farmacia online ”è un’importante e necessaria aggiunta alla piattaforma”, aggiunge Doug Herrington, vicepresidente della divisione consumatori in Nord America di Amazon.

Tutto cambierà anche per i farmaci online non da banco, cioè quelli vendibili solo su prescrizione del medico. Amazon renderà disponibile il servizio in tutta sicurezza. Il cliente inizialmente dovrà registrarsi e fornire tutti i propri dati, compresa la propria tessera sanitaria. Ogni volta che acquisterà un medicinale, il sistema di Amazon Pharmacy interagirà con il sistema TS verificando la corrispondenza delle ricetta elettronica emessa dal medico, della data e del tipo di medicinale prescritto e della eventuale esenzione dal pagamento. A quel punto il cliente potrà liberamente scegliere fra farmaco generico o di marca. Esattamente come avviene in farmacia. Una volta acquistato, il medicinale verrà quindi spedito all’indirizzo indicato. Automaticamente verrà registrata sul sistema TS la detraibilità della spesa nella misura del 19%. In ogni caso la ricevuta riporterà sempre i dati fiscali dell’acquirente. I medici potranno inviare le prescrizioni direttamente ad Amazon Pharmacy e i pazienti potranno inviare una richiesta di trasferimento dai retailer attivi nel settore.

Argomenti: ,