Farmaci antitumorali, aziende sotto inchiesta, prezzi gonfiati dei salvavita oncologici

Indagine contro Roche, Pfizer e Aspen, per i farmaci antitumorale: prezzi gonfiati del 1500% per i farmaci salvavita oncologici.

di , pubblicato il
Indagine contro Roche, Pfizer e Aspen, per i farmaci antitumorale: prezzi gonfiati del 1500%  per i farmaci salvavita oncologici.

Farmaci antitumorali, l’industria farmaceutica sotto indagine: Roche, Pfizer e Aspen. Sono state le autorità sudafricane ad annunciare di aver aperto un’inchiesta contro i tre colossi farmaceutici. La motivazione dell’indagine è che abbiano deliberatamente gonfiato i prezzi dei farmaci antitumorale, i salvavita oncologici.

Contro il dolore dei cittadini, ci si arricchisce, la sofferenza dei malati e delle famiglie in queste situazione non ha fine, immaginare che un’azienda specula sul prezzo di un farmaco senza capire, senza voler vedere quanta sofferenza c’è dietro, è da criminali.

Si uccide in tanti modi e alzare i prezzi di questi farmaci mettendo in difficoltà una gran parte di malati, significa ricondurli prima alla morte.

Farmaci antitumorali: l’indagine

La commissione sudafricana ha avviato questa indagine sul sospetto che le aziende farmaceutiche abbiano deliberatamente gonfiato i prezzi di medicinali contro il cancro. L’aumento ingiustificato riguarda i preparati contro il cancro al seno e ai polmoni dalla multinazionale basilese Roche e l’americana Pfizer.

La Roche e la sua impresa di biotecnologia con sede negli Stati Uniti, Genentech, sono sospettate di aver praticato e continuino a praticare prezzi eccessivi, nel comunicato si legge che Roche è anche sospettata di operazioni per «prolungare la propria influenza sul mercato dei medicinali contro i tumori al seno» e di violare la legge fissando tariffe differenti per i pazienti del settore pubblico e di quello privato.

La Roche, pronta a collaborare

L’azienda Roche ha comunicato all’agenzia AWP, di non aver ancora ricevuto alcuna notifica ufficiale da parte delle autorità antitrust sudafricane. In ogni caso è disposta a cooperare mettendo a disposizione le informazioni necessarie.

L’azienda Pfizer, rincaro del 1500%

L’americana Pfizer è invece nel mirino delle autorità per “presunta sovrafatturazione dei suoi prodotti contro il cancro ai polmoni”.

Mentre il laboratorio sudafricano Aspen, è accusato di “abuso di posizione dominante tramite sovrafatturazione di medicinali antitumorali”.

Lo scorso mese anche la Commissione Europea ha messo sotto indagine Aspen per i prezzi eccessivi di cinque preparati contro il cancro.

Anche l’Antitrust italiana ad ottobre 2016 ha multato la Aspen, azienda farmaceutica di Verona, parte di una multinazionale con sede nelle Mauritius. L’azienda Pfizer, ha effettuato un rincaro del 1500% sulle vendite di Farmaci oncologici.

Fonte: Sportellodeidiriti

Per chi assume farmaci salvavita ecco le agevolazioni e i diritti

Farmaci per Epatite C acquistabili all’estero o via internet

Argomenti: ,