False partite Iva e collaborazioni a progetto, arrivano i controlli fiscali

Arrivano le prime indicazioni operative per le false partite Iva e le collaborazioni a progetto dopo la riforma lavoro Fornero

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Arrivano le prime indicazioni operative per le false partite Iva e le collaborazioni a progetto dopo la riforma lavoro Fornero

Arrivano i controlli fiscali sulle partite Iva e le fasulle collaborazioni a progetto. Dopo l’annuncio dato dal ministro del lavoro e delle politiche sociali, Giuliano Poletti, arrivano le prime indicazioni verbali dal dicastero del welfare ai capi dei servizi di ispezione delle Direzioni Territoriali del Lavoro.

False partite Iva e contratti a progetto: partono i controlli fiscali

I controlli sulle false partite Iva e sulle collaborazioni a progetto si inseriscono nel solco tracciato a suo tempo dalla riforma lavoro Fornero, la legge n. 92 del 2012 e da una circolare esplicativa del ministero del lavoro, la n. 29 del 2012. La legge di riforma lavoro Fornero aveva introdotto dei requisiti per scovare le partite Iva che dietro una collaborazione nascondono in realtà rapporti di lavoro subordinati. In particolare, ai sensi della legge n. 92/2012,i titolari di partita Iva si presumono collaboratori a progetto se:

  • la collaborazione “fittizia” dura più di 8 mesi nell’arco di un anno;
  • dal rapporto il collaboratore si ricava più dell’80% del corrispettivo verso un unico committente;
  • il collaboratore possiede una postazione “fissa” presso il committente (in un certo senso il collaboratore dovrà avere la sua postazione fissa nell’ufficio, con la sua scrivania).

 Per maggiori dettagli si rinvia a :

False partite Iva, ecco le novità della riforma Fornero

False partite Iva, controlli solo dal 2014

 Controlli false partite IVA e co co pro 

Nella circolare sono individuati 19 attività lavorative che non potrebbero essere inquadrate nella tipologia del contratto a progetto e come tale su di esse partiranno i controlli ( dai baristi e camerieri, agli istruttori di autoscuola, fino ai lavoratori di call center in bound, fino agli operai e muratori).  I controlli fiscali però dovrebbero partire non prima del 2015. 

[fumettoforumright]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Partita Iva

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.