False mail con mittente “Il direttore dell’Agenzia delle Entrate”. Non cliccate, sono dei virus

La falsa comunicazione fa riferimento ad alcune non meglio specificate incoerenze in materia di Iva, ma si tratta dell’ennesimo tentativo di phishing.

di , pubblicato il
La falsa comunicazione fa riferimento ad alcune non meglio specificate incoerenze in materia di Iva, ma si tratta dell’ennesimo tentativo di phishing.

Attenzione alle truffe online. È in atto, ormai da tempo, un tentativo di e-mail phishing allo scopo di estorcere informazioni sensibili ai malcapitati.

Anche in questi giorni, Sono state segnalate false mail con mittente “Il direttore dell’Agenzia delle Entrate” o “Gli organi dell’Agenzia delle entrate” contenenti un allegato che una volta aperto infetta il computer.

La falsa comunicazione fa riferimento ad alcune non meglio specificate incoerenze in materia di Iva, consultabili nel proprio cassetto fiscale.

Attenzione, si tratta dell’ennesimo tentativo messo in atto con lo scopo di acquisire informazioni riservate dei destinatari.

Phishing, Cosa fare?

L’amministrazione finanziaria detta alcune regole per ridurre i rischi per la propria sicurezza informatica, in particolare è sempre buona regola:

  • verificare preventivamente i messaggi provenienti da mittenti sconosciuti;
  • non aprire gli allegati o i collegamenti presenti nelle e-mail se si hanno sospetti sul messaggio e in caso di dubbio di cestinare quelli sospetti.

Ricordiamo che le comunicazioni contenenti dati personali dei contribuenti non vengono mai inviate per posta elettronica, ma consultabili esclusivamente attraverso il Cassetto fiscale, accessibile tramite l’area riservata sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Guide e Articoli correlati

Bonus 500 euro, il computer o tablet sarà fornito dall’operatore soltanto in comodato d’uso

Non solo bonus locazione ma anche bonus sublocazione: c’è l’ok dell’Agenzia delle Entrate

Argomenti: ,