F24 Iva, ecco come versare il saldo annuale

Tutto quello che c'è da sapere in vista della scadenza del 16 marzo prossimo per il versamento del saldo annuale Iva

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Tutto quello che c'è da sapere in vista della scadenza del 16 marzo prossimo per il versamento del saldo annuale Iva

F24 Iva. In scadenza il prossimo 16 marzo il termine per il versamento del saldo annuale Iva con il mod F24.

Saldo annuale Iva

I contribuenti soggetti a Iva che presentano la  dichiarazione annuale Iva devono effettuare, entro il 16 marzo, il versamento dell’imposta dovuta in base alla dichiarazione presentata.

F24 Iva

Il versamento in tal caso va fatto, utilizzando il modello F24, esclusivamente in modalità telematica, ma sempre che l’importo dovuto superi euro 10,33.

L’Iva dovuta in base alla dichiarazione annuale deve essere versata entro il 16 marzo ed è rateizzabile in rate di pari importo di cui:

  • la prima deve essere versata entro il 16 marzo,
  • quelle successive devono essere versate entro il giorno 16 di ciascun mese di scadenza (16 aprile, 16 maggio, e così via) e, in ogni caso, l’ultima rata non può essere versata oltre il 16 novembre.

Così, a voler essere più precisi, se il contribuente presenta la dichiarazione Iva autonoma, può scegliere tra:

  • il versamento in un’unica soluzione entro il 16 marzo
  • la rateizzazione, maggiorando dello 0,33% mensile l’importo di ogni rata successiva alla prima.

F24 Iva codice tributo

Il versamento va effettuato utilizzando il modello F24, esclusivamente in modalità telematica, con il codice tributo 6099 – IVA annuale saldo.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Redditi e Dichiarazioni, Tasse e Tributi, Aziende e Società