Evasione fiscale 2012: dal blitz a Cortina allo scudo con la Svizzera

Tutti gli interventi e i blitz a sostegno della lotta all'evasione fiscale del 2012 che sta per concludersi.

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Tutti gli interventi e i blitz a sostegno della lotta all'evasione fiscale del 2012 che sta per concludersi.

Evasione fiscale a tamburo battente. Il 2012 si caratterizza per essere stato un anno in cui la lotta all’evasione fiscale e all’economia sommersa ha conosciuto traguardi importanti.

Evasione fiscale: dal blitz a Cortina…

 Il 2011 si è concluso con il famoso blitz a Cortina, aprendo così un’annata caratterizzata da numerosi blitz e controlli fiscali a tappeto da parte delle Fiamme Gialle. L’impatto mediatico è evidente visto che dai blitz si è raggiunto un incasso del 300 per cento rispetto all’anno precedente che ha rimpinzato le case erariali. Da Cortina, numerosi altri luoghi di interesse turistico sono stati presi d’assalto. Come dimenticare il blitz a Sanremo durante i giorni della famosa kermesse canora , estesi ai locali della vita notturna di tutta Italia, dove i controlli fiscali hanno interessato non solo l’evasione fiscale intesa in senso stretto, come imposte evase, ma anche in relazione a mancati adempimenti di natura contributiva e di mancato pagamento della Siae.

 ..all’operazione 1 maggio

 Arriva maggio e scatta l’operazione ribattezzata “ponte del 1 maggio”. La Guardia di Finanza  effettua controlli a tappeto su agriturismi, b&b, alberghi, pensioni ecc riscontrando una serie di anomali in odore di evasione fiscale, fino ad arrivare alla bollente estate 2012. Stabilimenti balneari, lidi turistici, tutti oggetto di attenzione da parte degli 007 del Fisco.

 Evasione fiscale: dall’anagrafe dei conti correnti…

 Ma la lotta all’evasione fiscale non passa solamente dai classici blitz. Nasce quest’anno infatti la super anagrafe degli evasori, grazie all’informativa sui movimenti bancari che le banche e gli intermediari abilitati dovranno periodicamente trasmettere al Fisco. Una misura questa slittata a marzo 2013, ma che farà riferimento ai movimenti di quest’anno ( si veda il nostro articolo Controllo conti correnti: nasce la lista dei grandi evasori).

 .. al Redditest

 Il 2012 si ricorderà anche per il debutto di un nuovo strumento di autoanalisi a disposizione dei contribuente per verificare da soli la coerenza tra quanto dichiarato e quanto realmente speso, E’ il software Redditest, un concreto aiuto nella lotta all’evasione fiscale, come ha più volte sottolineato il direttore dell’Agenzia delle entrate, Attilio Befera ( si veda il nostro articolo Redditest: come compilare il software del nuovo redditometro).

 Scudo fiscale Italia-Svizzera

 Ma la lotta all’evasione fiscale non conosce confini. Così nelle ultime settimane del Governo tecnico che coincidono con gli ultimi giorni dell’anno, si parla sempre più insistentemente di un accordo fiscale tra Svizzera e Italia che regoli il trattamento fiscale dei capitali portati all’estero ( si veda il nostro articolo Scudo fiscale Italia-Svizzera.Senza il Governo Monti salta l’accordo?).

Pagamenti con moneta elettronica

Lotta all’evasione fiscale anche con l’utilizzo di moneta tracciabile, pagamenti con bancomat, carte di credito, ecc. Se i commercianti e i professionisti avranno l’obbligo di accettare pagamenti con moneta elettronica solo dal 2014, l’uso del contante si è andato lentamente a dimezzare, in seguito soprattutto all’introduzione del limite di 1000 euro, anche per pagare le pensioni ( si veda il nostro articolo Pagamento bancomat: è obbligatorio accettarlo dal 1 gennaio 2014).

Insomma un anno ricco, il 2012 di misure a sostegno della lotta all’evasione fiscale. Lo Stato ha incassato e incasserà ancora. Ma perché il debito è ancora salito?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Evasione fiscale

I commenti sono chiusi.