Esenzione ticket per invalidità, come ottenerla: tutte le novità 2017

Invalidità ed esenzione ticket, il servizio sanitario nazionale garantisce alcune prestazioni specialistiche, ecco chi nè ha diritto e come presentare la domanda.

di , pubblicato il
Invalidità ed esenzione ticket, il servizio sanitario nazionale garantisce alcune prestazioni specialistiche, ecco chi nè ha diritto e come presentare la domanda.

L’esenzione ticket per invalidità è riconosciuta dopo accertamento della Commissione medica dell’Inps. L’Asl dopo l’accertamento dell’invalidità riconosce il codice di esenzione per patologia invalidante. I codici si dividono in varie categorie.

Categorie d’invalidi e codici di esenzioni

Invalidi di guerra: codice G01

Invalidi per lavoro: codice L01 per invalidità dall’80 per cento al 100 per cento; L02 per invalidità dal 67 per cento al 79 per cento;

Invalidi per servizio: codice S01 per grandi invalidi; codice S02 per invalidi appartenenti alle categorie seconda alla quinta;

Invalidi civili: codice C01 per invalidi al 100 per cento senza accompagnamento, codice C02 per invalidi al 100 per cento con accompagnamento, C03 per invalidi civili con una riduzione dal 67 per cento al 99 per cento, C04 per invalidi inferiore a 18 anni che percepiscono un’indennità di frequenza, C05 per ciechi, C06 per invalidi sordomuti.

Invalidi per vittime di terrorismo e del dovere

Codice assegnato per questa categoria è il V01

Invalidi di guerra

Il codice assegnato per questa categoria è G02

Invalidi per lavoro

Per il codice per invalidi del lavoro con un’invalidità dal 1 per cento al 66 per cento è L03, per malattie professionali e infortuni sul lavoro è L04.

Invalidi per servizio

Il codice attribuito a questa categoria è S03.

Invalidità permanente e assegno sociale, si possono avere entrambi? | La Redazione risponde

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,