Esenzione Tasi: terreni agricoli, Chiesa, enti no profit. Ecco chi non paga

Esenzione Tasi 2014 per terreni agricoli, immobili della Chiesa, degli enti no profit. Ecco cosa sapere

di , pubblicato il
Esenzione Tasi 2014 per terreni agricoli, immobili della Chiesa, degli enti no profit. Ecco cosa sapere

Dagli immobili della Chiesa adibiti al culto, agli enti no profit, fino ai terreni agricoli, ecco tutti i casi di esenzione dal pagamento della Tasi, la tassa sui servizi indivisibili comunali introdotta dalla legge di stabilità 2014 con la IUC, composta, oltre che dalla Tasi, anche dalla vecchia IMU e dalla Tari.

 Esenzione Tasi 2014: il decreto salva Roma

 Si ampliano le fattispecie di esenzione dalla Tasi e dalla Tari nel decreto salva Roma che sarebbe pronto per la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale. Per maggiori dettagli si rinvia a Tasi, decise le aliquote 2014. Ecco quali sono.

 Esenzione Tasi e esenzione IMU

 Il principio base in tema di esenzione dal pagamento Tasi è che gli immobili esenti IMU saranno anche esenti Tasi. Si veda il nostro articoloTasi, nessun pagamento per chi è già esente IMU.

 Esenzione Tasi Chiesa: ecco quando non si paga

 Per ciò che riguarda gli immobili della Chiesa, a differenza della bozza iniziale che prevedeva l’esenzione Tasi solo per 25 inseriti nei Patti lateranensi ( si rinvia aTasi e Tari, esenti 25 immobili della Chiesa. Ecco quali sono e perchè) ora il testo ufficiale estende l’esenzione dal pagamento della tassa sui servizi indivisibili comunali anche agli immobili e fabbricati destinati esclusivamente all’esercizio del culto, con le relative pertinenze.

 Esenzione parziale Tasi

 Esenzione parziale dalla Tasi invece si applicherà per gli edifici degli enti non commerciali, quali Chiesa, no profit, sindacati sulla parte del bene in cui viene svolta attività commerciale, come già accade per l’IMU.

 Esenzione pagamento Tasi: gli altri casi

 Non pagheranno la Tasi introdotta dalla IUC, insieme alla Tari, la tassa rifiuti, anche i  fabbricati rientranti nelle categorie catastali E/1 a E/9, quali fari, porti, aeroporti, eccetera oppure quelli destinati a usi culturali o appartenenti a Stati esteri o organizzazioni internazionali.

Esenzione Tasi 2014 anche per gli immobili posseduti dallo Stato, dalle regioni, dalle province, dai comuni, dalle comunità montane e dagli enti del servizio sanitario nazionale, destinati esclusivamente ai compiti istituzionali.

 Niente Tasi terreni agricoli

 Infine trova conferma l’esenzione dal pagamento della Tasi anche per i terreni agricoli.

 

 Potrebbe interessarti anche:

 Tasi 2014: tutto su aliquote, calcolo, scadenze e pagamento

Argomenti: