'Esenzione Canone Rai: ecco chi non paga -

Esenzione Canone Rai: ecco chi non paga

Vediamo quali sono i casi che danno diritto all'esenzione dal pagamento del Canone Rai 2016.

di , pubblicato il
Vediamo quali sono i casi che danno diritto all'esenzione dal pagamento del Canone Rai 2016.

Come già detto in un precedente articolo ( Canone Rai in bolletta: non si può evitare di pagare) non sarà più possibile l’esenzione del canone Rai per suggellamento dell’apparecchio televisivo poichè l’abbonamento deve essere versato in tutti i casi di possesso di un apparecchio atto alla visione dei contenuti televisivi, indipendentemente dal fatto che venga usato o meno. E’ comunque possibile, per chi è in possesso dei requisiti che prevedono l’esenzione dal pagamento, presentare l’autocertificazione all’Agenzia delle Entrate tramite raccomanda con ricevuta di ritorno utilizzando il modello predisposto dalla stessa Agenzia.  

Casi di esenzione Canone Rai

Vediamo, quindi, quali sono le cause che possono legittimare l’esenzione dal pagamento del canone Rai

  • Soggetti il cui canone sia stato versato già dal coniuge o convivente
  • Nelle case date in locazione qualora l’utenza dell’energia elettrica sia intestata al proprietario, la disponibilità degli apparecchi televisivi è soltanto degli inquilini
  • Immobili in cui non c’è televisore
  • In caso di seconda casa poichè, anche se il canone sarà addebitato solo sulle bollette dell’energia elettrica dell’abitazione principale del nucleo familiare, il tributo è dovuto una sola volta indipendentemente dagli immobili posseduti e dal numero di apparecchi televisivi in possesso.

Potrebbe interessarti anche: Canone Rai in bolletta: famiglia con doppia residenza paga il doppio?

Argomenti: