Esenzione Canone Rai in bolletta: quando domande sono state presentate?

Quante sono state le dichiarazione presentate dagli italiani per l'esenzione canone Rai in bolletta?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Quante sono state le dichiarazione presentate dagli italiani per l'esenzione canone Rai in bolletta?

A fare il punto sul numero di dichiarazioni presentate per l’esenzione Canone Rai in bolletta  è Rossella Orlandi, direttore dell’Agenzia delle Entrate  nel corso di una audizione alla Camera sull’anagrafe tributaria.

Esenzione canone Rai: quanti hanno l’hanno chiesta?

Le dichiarazioni presentate dagli italiani sono state 817mila di cui 220mila sono pervenute per via telematica. In questi giorni, ricorda la Orlandi, sono in corso le trasmissione delle informazioni sui soggetti che non devono pagare il Canone Rai all’Acquirente Unico da parte dell’Agenzia. Tali soggetti, infatti, non avranno l’accredito del Canone Rai sulle bollette delle forniture elettriche di luglio.

Riguardo all’invio della dichiarazione sostitutiva, ricorda l’Orlandi, “la legge ha posto un termine, necessario alle aziende elettriche per rispettare la scadenza del primo luglio. Noi abbiamo fatto i salti mortali per dargli i dati. Per le dichiarazioni presentate fino al 16 maggio c’è l’esenzione per i primi sei mesi, per quelle che arrivassero dopo parte dal mese successivo”.

Per quel che riguarda, invece, le seconde case, per questione di correttezza, “se il cittadino ha correttamente una tariffa non residenziale per le utenze delle seconde o terze case non è tenuto a pagare” ha concluso la Orlandi.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tasse e Tributi, Anagrafe tributaria, Esenzione Canone Rai