Esenzione Canone Rai 2016: ecco quando non serve inviare l’autodichiarazione

In quali casi non bisogna presentare l'autodichiarazione per il non possesso della Tv per l'esenzione dal pagamento del Canone Rai 2016?

di , pubblicato il
In quali casi non bisogna presentare l'autodichiarazione per il non possesso della Tv per l'esenzione dal pagamento del Canone Rai 2016?

I contribuenti che non possiedono un apparecchio televisivo possono richiedere l’esenzione dall’addebito del Canone Rai in bolletta tramite il modulo di autodichiarazione entro il 30 aprile per chi invia in maniera cartacea con raccomandata senza busta,ed entro il 10 maggio per chi procederà all’invio telematico del modulo.   Ci sono, però, categorie di contribuenti che non sono tenute alla presentazione del modulo perchè non necessaria.   Vediamo,quindi,in quali casi non serve inviare all’Agenzia delle Entrate il modulo di autocertificazione:

  •  vecchi abbonati RAI non titolari di utenza elettrica;
  • vecchi abbonati RAI con utenza elettrica intestata al coniuge (e viceversa), essendo prevista la voltura automatica dell’abbonamento TV;
  • titolari di più utenze elettriche;
  • titolari di più utenze elettriche con abbonamento TV intestato al coniuge;
  • inquilini di case in affitto con utenza elettrica intestata a loro stessi ed in possesso di un apparecchio per il quale è dovuto il canone RAI (se viene pagato dalla famiglia di origine, come avviene per gli studenti, l’inquilino dovrà compilare il quadro B dell’autodichiarazione);
  • inquilini di case in affitto la cui utenza elettrica è intestata al titolare.

  In quest’ultimo caso potrebbero verificarsi diverse situazioni.  

  • Se l’inquilino è in possesso di un apparecchio televisivo dovrà pagare il canone Rai in un’unica rata entro il 31 ottobre 2016 senza presentare dichiarazioni.
  • Se l’inquilino non possiede la Tv o il canone viene già pagato dalla famiglia di origine, nel caso, ad esempio di studenti, non dovrà versare il canone nè presentare la dichiarazione.
  • Se l’inquilino è titolare di un’altra utenza elettrica relativa ad un’altra abitazione verserà il pagamento del canone Rai con la bolletta dell’energia elettrica dell’altra casa.

Canone Rai 2016: esenzione anche per conviventi, colf e badanti

Argomenti: , ,