Esenzione Bollo auto con legge 104 rivedibile, è possibile fare la domanda?

Esenzione bollo auto con certificato legge 104 rivedibile, si può fare la domanda? | La Redazione risponde.

di , pubblicato il
Bollo auto legge 104 certificato rivedibile

Esenzione bollo auto con legge 104, il quesito di un nostro lettore:

Buongiorno, volevo sottoporle il caso di mio marito, che ha una 104 rivedibile nel 2020 invalido al 100% con una malattia neurodegenerativa, ci hanno sempre detto che non ha diritto all’ agevolazione sul bollo auto perché la 104 non è definitiva. Nell’ultimo anno si è aggravato, tanto che gli hanno riconosciuto l’accompagnamento, secondo lei in questo caso mi conviene rifare richiesta? La ringrazio anticipatamente.

Risposta

L’esenzione del bollo auto è prevista per quattro categorie specifiche, in particolare possono usufruire delle agevolazioni:

  • i disabili con patologie non vedenti e sordi;
  • i disabili che hanno un handicap grave (psichico o mentale) e percepiscono l’indennità di accompagnamento;
  • i disabili con handicap grave e con amputazioni o grande difficoltà nella deambulazione;
  • i disabili affetti da difficoltà motorie.

Bollo auto 2018 e legge 104, art. 3 comma 3 e art. 3 comma 1 (facciamo chiarezza)

In riferimento alla certificazione delle persone con disabilità, l’art. 4 del decreto legge n. 5/2012 ha introdotto importanti semplificazioni.

In particolare, è stato previsto che i verbali devono riportare in modo specifico gli articoli normativi che regolano le agevolazioni fiscali disabili e la patologia invalidante e il suo carattere “motorio”.

Egli dovrà dichiarare, inoltre, che quanto attestato non è stato revocato, sospeso o modificato.

Consigliamo di leggere l’articolo: Agevolazioni acquisto auto Legge 104 in mancanza dell’art. 4 D.L. 5 febbraio 1962, se ne ha diritto?

Riassumendo, se suo marito rientra in una delle quattro categorie oggetto di agevolazione e il certificato della legge 104 riporta l’esatta dicitura che le da diritto all’esenzione, lei può fare richiesta dell’esenzione del bollo auto. Se poi le situazioni cambiano, tipo le viene modificato il certificato dall’articolo 3 comma 3 passa all’articolo 3 comma 1, e viene modificata la dicitura sul certificato, lei fa comunicazione tempestivamente all’ente. A mio avviso lei può chiedere l’esenzione perchè adesso suo marito si trova in uno stato che le da diritto all’esenzione (sempre che rientra nei requisiti).

Le lascio una guida sul bollo auto: Bollo auto e legge 104, come chiedere l’esenzione (guida completa con moduli)

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienze per la risposta, risponderemo a tutti”.

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , ,