Equitalia: cartelle di pagamento da oggi solo tramite PEC

Cartelle di pagamento Equitalia da oggi saranno inviate solo tramite PEC: ecco come

di , pubblicato il
Cartelle di pagamento Equitalia da oggi saranno inviate solo tramite PEC: ecco come

A partire da oggi le cartelle di pagamento Equitalia saranno recapitate solo via Pec per società, imprenditori e lavoratori autonomi. (articolo 14 del dlgs n. 159/2015).

Equitalia notificherà le cartelle di pagamento dirette ad aziende e partite Iva esclusivamente tramite posta elettronica certificata. Gli agenti della riscossione di Equitalia dovranno estrarre le mail dei destinatari dall’indice nazionale degli indirizzi di posta elettronica certificata (Ini-Pec).

Equitalia ha già avviato il processo di notifica delle cartelle di pagamento mediante PEC, in via facoltativa nei confronti di società e ditte individuali. Le quali hanno l’obbligo di dotarsi di una PEC.

Equitalia: cartelle di pagamento notificate con scarsi risultati

Le cartelle di pagamento di Equitalia notificate a mezzo e.mail in via facoltativa hanno rilevato risultati pochi soddisfacenti. Molte imprese non aggiornano la casella PEC o non segnalano i cambi di indirizzi, per questo motivo lo scorso anno Equitalia su 2,5 milioni di cartelle di pagamento, né ha trasmesse con successo circa 1 milione. Una nota del Ministero dello Sviluppo economico ha inviato ai consigli nazionali delle categorie professionale a sollecitare gli ordini affinché vengano rispettate la comunicazione di PEC per l’aggiornamento del’Ini-Pec, consentendo in questo modo il flusso regolare delle notifiche.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , , ,