Emendamenti al superbonus 110%: c’è anche l’installazione dell’ascensore

Continuano gli emendamenti alla legge di bilancio 2021 in merito al superbonus 110%

di , pubblicato il
Continuano gli emendamenti alla legge di bilancio 2021 in merito al superbonus 110%

Sono 14 gli emendamenti presentati, dall’On. Alessio Villarosa (M5s), alla manovra di bilancio 2021 con riferimento al superbonus 110% introdotto dal decreto Rilancio. Lo ha reso noto lo stesso Villarosa sulla propria pagina ufficiale di facebook.

Si va dall’estensione del bonus anche all’istallazione di ascensori e montacarichi per disabili, all’individuazione di alcuni casi in cui la potenziata detrazione non è da subordinare al salto di classe energetica; dall’estensione del beneficio anche a spese relativi alla bonifica dell’amianto, allo snellimento dell’iter burocratico.

Elenco 14 emendamenti al superbonus 110%

Sburocratizzare gli adempimenti amministrativi, con l’eliminazione dell’asseverazione del professionista per attestare la conformità urbanistica dei lavori. È questo uno dei principali emendamenti su cui si punta per l’approvazione nel testo definitivo della manovra. Ciò renderebbe molto più celere ed appetibile il beneficio (molti italiani, infatti, vi stanno rinunciando proprio per la troppa burocrazia – vedi anche Troppa burocrazia per il superbonus 110%: l’allarme degli ingegneri).

A questo si aggiungono nel dettaglio altri 13 emendamenti, ossia:

  • superbonus 110% per portatori di handicap a fronte dell’installazione di ascensori, montacarichi ecc.
  • individuazione di alcuni casi specifici in cui non è necessario ottenere il miglioramento di due classi energetici
  • superbonus 110% anche per villette bifamiliari con unico proprietario oppure nessuna disparità di trattamento per l’unico proprietario di villetta bifamiliare
  • superbonus 110% anche per bonificare l’amianto
  • rendere detraibili i compensi corrisposti agli amministratori di condominio
  • rendere non sanzionabili tutti gli errori
  • includere nel beneficio anche i condizionatori
  • introdurre il monitoraggio sismico obbligatorio per rendere le case più sicure
  • creazione di un fascicolo del fabbricato per la prevenzione del rischio sismico
  • nessun obbligo per i professionisti che hanno già un’assicurazione di stipularne una nuova solo per il superbonus
  • General contractor con equo compenso
  • cessione del credito o sconto in fattura per i professionisti, con opzione già al primo SAL (stato avanzamento lavori) senza intoppi
  • aiutare le zone del cratere acese contro i danni del sisma e per la sicurezza dell’area a rischio

Staremo a vedere quanti di questi troveranno spazio nel testo definitivo della manovra.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,