Ecobonus, da quando partono i 90 giorni e nuovo sito Enea per comunicazione dati

I dati per la domanda di ecobonus 65% vanno presentati ad Enea sul nuovo sito: ecco cosa sapere per non perdere la detrazione sui lavori di riqualificazione energetica.

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
I dati per la domanda di ecobonus 65% vanno presentati ad Enea sul nuovo sito: ecco cosa sapere per non perdere la detrazione sui lavori di riqualificazione energetica.

Sta per essere lanciato online il nuovo sito Enea, per l’invio dei dati relativi alla comunicazione sui lavori di riqualificazione energetica. Ecco quando sarà disponibile e in che modo fare domanda per la detrazione sui lavori di riqualificazione energetica.

Scadenza comunicazione telematica dati ecobonus Enea

Ricordiamo in primis, onde evitare confusione tra due le due misure (che spesso viene fatta) che non tutti i lavori di ristrutturazione vanno comunicati all’agenzia nazionale per le nuove energie ma solamente quelli che hanno determinato un risparmio energetico e/o il ricorso a fonti rinnovabili.

La comunicazione, secondo quanto stabilito nell’ultima Legge di Bilancio, va inoltrata per via telematica. Proprio per questo motivo, il termine dei 90 giorni per la trasmissione dei dati decorre dall’apertura del nuovo sito, sul quale dovranno essere specificate ulteriori informazioni e saranno indicati tutti i dettagli operativi, come già accade per l’ecobonus. Sul portale saranno messi a disposizione un vademecum, le FAQ alle domande più ricorrenti, info relative alla normativa di riferimento e un servizio di help desk al quale inviare i propri quesiti.

Sullo stesso argomento potrebbe interessarti anche leggere i seguenti articoli di approfondimento sull’ecobonus:

Ecobonus, tutte le novità al vaglio per il 2019

Cessione del credito ecobonus: come avviene e quando è possibile

Ecobonus, calcolo detrazione al mq

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bonus e detrazioni, Detrazione 65