Durc online: il nuovo iter procedurale

Durc online: come si ottiene? L'iter procedurale è spiegato da una circolare Inail.

di , pubblicato il
Durc online: come si ottiene? L'iter procedurale è spiegato da una circolare Inail.

Con la circolare numero 61 l’INAIL ha spiegato il nuovo iter procedurale del Durc online, in partenza da domani 1 luglio 2015.   Con il Durc online sarà possibile risparmiare non solo il tempo ma anche risorse economiche sia per le imprese che per gli Enti interessati. Con il vecchio Durc l’iter per ottenere la documentazione poteva richiedere anche 45 giorni mentre le procedure di affidamento avevano tempi molto ristretti. Per le regolarità dal 1 luglio in poi la verifica della regolarità è possibile in tempo reale con l relativa stampa del documento senza far intervenire i singoli enti.   Si specifica che la richiesta di regolarità è consentita dalla legge soltanto nei casi previsti dalla norma e non , per esempio, da parte di privati verso altri privati, che rappresenterebbe un abuso.  

Iter procedurale Durc online

Per ottenere il Durc online da domani sarà sufficiente accedere al servizio digitando il codice fiscale del soggetto per il quale si richiede la documentazione. Se si evince la regolarità l’applicazione consentirà immediatamente la stampa di un documento che la attesterà. Se invece si riscontrano cause ostative al rilascio esse saranno evidenziate automaticamente nel corso della procedura. Qualora fossero presenti mancate dichiarazioni o debiti a quel punto l’intervento dell’ente preposto è necessario per

  • Confermare la regolarità in modo che la procedura automatizzata consenta la stampa del documento
  • Chiedere la regolarizzazione o il versamento (in caso di debiti) al soggetto interessato

 

Attenzione

 

  • Il silenzio assenso non è più previsto, la regolarità,, quindi, non è emessa a seguito di non pronuncia.
  • L’Iter per ottenere la regolarità deve concludersi entro 30 giorni dall’immissione della domanda altrimenti l’interrogazione sarà considerata conclusa e dovrà essere riproposta.
  • Nel momento che si porta a termine una interrogazione e si ottiene il documento qualsiasi altra interrogazione, all’interno del termine di validità del documento ottenuto, rimanderà allo stesso impedendo altre interrogazioni.
Argomenti: