Unico 2012, tutte le modalità di presentazione

In vista della scadenza del 1 ottobre prossimo, si ricorda come si può presentare il mod. Unico 2012, in via telematica o in modalità cartacea

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
In vista della scadenza del 1 ottobre prossimo, si ricorda come si può presentare il mod. Unico 2012, in via telematica o in modalità cartacea
Cartacea o telematica? E per i contribuenti all’estero? Tutte le modalità di presentazione del modello Unico 2012

Unico 2012 scadenza presentazione il prossimo 31 settembre che slitta al 1° ottobre. Chi sono i soggetti tenuti alla presentazione? Come avviene la presentazione dell’Unico? In che modalità? Cerchiamo di rispondere a tutte queste domande.

 Unico 2012: come avviene la presentazione

Sono obbligati alla presentazione del modello Unico 2012 tutti i contribuenti e tale presentazione può avvenire in modalità cartacea o in modalità telematica. La presentazione dell’Unico 2012 in via telematica può avvenire o direttamente, tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate ovvero tramite intermediari abilitati (professionisti, associazioni di categoria, Caf, ecc.). E’ inoltre possibile presentare la dichiarazione presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate, che forniscono assistenza anche per la compilazione e provvedono all’invio telematico.

Presentazione Unico 2012 in via telematica diretta

I contribuenti che compilano la propria dichiarazione, possono scegliere di trasmetterla direttamente, senza avvalersi di un intermediario abilitato, o di consegnarla a un qualsiasi ufficio dell’Agenzia delle Entrate.

Chi sceglie di trasmettere direttamente il modello Unico 2012 in via telematica, deve utilizzare:

  • il servizio telematico Fisconline, a meno che non sia tenuto a presentare la dichiarazione dei sostituti d’imposta (modello 770) per un numero di soggetti superiore a 20. Per accedere a Fisconline, occorre avere un codice Pin che va richiesto all’Agenzia delle Entrate
  • il servizio telematico Entratel, se è tenuto a presentare il modello 770 in relazione a più di 20 soggetti.

La dichiarazione si considera presentata nel giorno in cui si conclude la ricezione dei dati da parte dell’Agenzia delle Entrate. La prova della presentazione è data dalla comunicazione dell’Agenzia delle Entrate che attesta di aver ricevuto la dichiarazione.

Presentazione Unico 2012 tramite un intermediario

Il modello Unico 2012 può essere presentato anche mediante un intermediario abilitato. L’Unico 2012 viene compilato sia dall’intermediario sia dal contribuente. L’intermediario può non accettare l’incarico di trasmettere la dichiarazione predisposta dal contribuente, ma è obbligato a inviare sia quelle da lui predisposte sia quelle compilate dai contribuenti per le quali ha assunto l’impegno della trasmissione telematica. A tal punto, onere dell’intermediario abilitato è quello di rilasciare una dichiarazione, datata e sottoscritta, con l’assunzione dell’impegno a trasmettere per via telematica i dati contenuti nel modello Unico 2012 entro 30 giorni dal termine previsto per la presentazione, insieme all’originale della dichiarazione firmata dal contribuente e la comunicazione dell’Agenzia delle Entrate che ne attesta l’avvenuta ricezione.

Presentazione Unico 2012 dall’estero

Il modello Unico 2012 può essere presentato, sempre in modalità telematica, anche dall’estero. In tal caso il contribuente può trasmettere il proprio Unico 2012 in via telematica se in possesso di un codice Pin. In modalità del tutto alternativa invece, possono spedirla entro il 30 settembre che slitta al 1 ottobre,  con raccomandata o altro mezzo equivalente, dal quale risulti con certezza la data di invio all’Agenzia delle entrate.

Presentazione modello Unico 2012 in modalità cartacea

Oltre alla presentazione in modalità telematica, si ricorda da ultimo che il modello Unico 2012 può essere presentato anche in modalità cartacea. In tal caso possono presentare il modello Unico 2012 cartaceo, presso un ufficio postale, i contribuenti che si trovano nelle situazione di seguito elencate:

– pur possedendo redditi dichiarabili con il 730, non possono presentare questo modello perché non hanno un datore di lavoro o non sono titolari di pensione
– pur potendo presentare il 730, devono dichiarare redditi o comunicare dati tramite quadri del modello Unico: RM (redditi soggetti a tassazione separata e ad imposta sostitutiva, imposte su immobili e attività finanziarie all’estero), RT (plusvalenze di natura finanziaria), RW (investimenti all’estero e/o trasferimenti da, per e sull’estero), AC (comunicazione dell’amministratore di condominio)
– devono presentare la dichiarazione per conto di contribuenti deceduti
– sono privi di un sostituto d’imposta al momento della presentazione della dichiarazione perché il rapporto di lavoro è terminato.

 

Sullo stesso argomento potrebbe interessarti anche:

Unico 2012: i commercialisti chiedono la proroga al 31 ottobre

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Redditi e Dichiarazioni