Domanda Reddito di Cittadinanza, risposta in ritardo? Come controllare lo stato di avanzamento della pratica online

Molte persone ci scrivono perché, nonostante abbiano fatto domanda per il reddito di cittadinanza a marzo, non hanno ancora ricevuto nessuna risposta dall'Inps e si chiedono se c'è un modo per conoscere l'esito della pratica.

di , pubblicato il
Molte persone ci scrivono perché, nonostante abbiano fatto domanda per il reddito di cittadinanza a marzo, non hanno ancora ricevuto nessuna risposta dall'Inps e si chiedono se c'è un modo per conoscere l'esito della pratica.

Ci hanno scritto in molti per raccontarci la loro testimonianza in merito al reddito di cittadinanza erogato ma tra i lettori che hanno fatto domanda per il sussidio, ce ne sono anche molti che sono in attesa di conoscere l’esito della pratica e non hanno ancora ricevuto risposta dall’Inps. A che punto è l’esame delle domande per il reddito di cittadinanza? E’ possibile controllare da soli lo stato di avanzamento della pratica?

Domanda Reddito di Cittadinanza: come controllare se è stata analizzata e quando sarà comunicato l’esito della pratica

Dalle prime verifiche Inps, una domanda su quattro in media è stata respinta.

Tra queste soprattutto quelle presentate online o direttamente alle Poste. Chi infatti si è rivolto al Caf, è stato sottoposto ad una previa verifica dei requisiti e, quindi, se la domanda è stata inoltrata, statisticamente le possibilità di accoglimento del sussidio sono più alte (occorre poi vedere quanto sarà riconosciuto).

Fare la domanda per il reddito di cittadinanza online però offre il vantaggio di poter controllare in modo veloce lo stato di avanzamento della pratica dal sito dell’Inps o dall’area personale del sito ufficiale della misura (per gli utenti in possesso di Spid).

Come leggere lo stato?

Se le domande risultano “in lavorazione” fino alla pubblicazione dell’esito, nel servizio Inps sono presenti solamente le voci “acquista” o “completata”, visto che l’Istituto non lavora l’istruttoria ma ne verifica solamente il possesso dei requisiti.

Domanda Reddito di Cittadinanza marzo o aprile: tempi di risposta Inps

Per quanto riguarda le tempistiche Inps, l’esito del reddito di cittadinanza viene comunicato dal 15° giorno successivo a quello in cui è stata inviata richiesta. Dunque per le domande di aprile l’esito verrà comunicato a partire dalla seconda metà di maggio.

Proprio tenendo conto di queste tempistiche, è inutile monitorare di continuo prima che sia trascorso il quindici del mese successivo a quello di presentazione della domanda.

Sarà l’Inps a comunicare l’esito, via SMS o email in base a quello che ha scelto l’utente (opzione da segnalare nel quadro A del modulo SR180).

In caso di accoglimento seguirà la comunicazione da parte di Poste Italiane con data e luogo di rilascio della Carta RdC sulla quale ogni mese sarà accreditato il contributo. In caso di rigetto della domanda, sarà comunque inviata comunicazione dell’Inps che ne spiega i motivi.

Per approfondire leggi anche:

Domanda Reddito di Cittadinanza, come viene comunicato l’esito

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,