Domanda onnicomprensiva per indennità Covid-19: attivo il servizio INPS

Non devono ripresentare domanda coloro che hanno già presentato richiesta per le indennità Covid-19 previste da precedenti decreti al decreto Agosto

di , pubblicato il
supporto

Attivo, da venerdì 23 ottobre 2020, il servizio INPS per la presentazione della domanda di indennità Covid-19 onnicomprensiva di 1.000 euro per alcune categorie di lavoratori, prevista dal decreto-legge n. 104 del 2020 (c.d. decreto Agosto convertito in Legge n. 126 del 2020).

Indennità Covid-19 di 1.000 euro: chi può fare domanda?

L’indennità in commento interessa le seguenti categorie di contribuenti:

  • stagionali o lavoratori in somministrazione dei settori del turismo e degli stabilimenti termali
  • stagionali di settori diversi dal turismo e dagli stabilimenti termali
  • intermittenti
  • autonomi occasionali
  • incaricati di vendita a domicilio
  • lavoratori dello spettacolo con almeno sette contributi giornalieri nel 2019 e con un reddito derivante non superiore a 35.000 euro
  • lavoratori dello spettacolo con almeno 30 contributi giornalieri nel 2019 e con un reddito derivante non superiore a 50.000 euro
  • lavoratori a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali.

Se questi contribuenti hanno già beneficiato, dietro domanda, di altre indennità Covid-19 previste da precedenti decreti, (decreto Rilancio e Cura Italia), non devono ripresentare domanda per questo nuovo sussidio, in quanto, se aventi requisiti, gli sarà erogato direttamente.

Devono, invece, presentare richiesta coloro che non hanno ancora presentato istanza per altre indennità Covid-19 o che hanno presentato domanda ma questa risulta “Respinta”.

L’INPS rende disponibile un apposito Tutorial che illustra le modalità di compilazione e presentazione della domanda e le funzioni che permettono di controllarne lo stato e l’esito fino al pagamento.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,