Domanda di pensione di reversibilità, entro quando va fatta?

Pensione di reversibilità entro quando va fatta? Ci sono dei termini da rispettare? | La Redazione risponde.

di Angelina Tortora, pubblicato il
pensioni-di-reversibilita

Buongiorno, sono un invalido civile con il 75º di invalidità, dal 1982 ero disoccupato percepivo un assegno di invalidità, a dicembre 2012 mia madre è morta e a maggio 2012 ho avuto il collocamento al lavoro fino a maggio 2018, adesso sono in pensione. La mia domanda è posso usufruire della reversibilità di mia madre (la mia pensione sarà circa 507 euro). Grazie aspetto risposta.

Per tutte le informazioni sulla pensione di reversibilità è possibile consultare la seguente guida: Pensione di reversibilità, quando spetta e come chiederla

Pensione di reversibilità: quando va presentata la domanda?

La domanda per ottenere la pensione di reversibilità, deve essere presentata, a pena di decadenza, entro un anno dalla data del decesso del lavoratore o pensionato.

Documentazione necessaria per presentare la domanda:

  • Copia del documento di riconoscimento del richiedente e del defunto;
  • Copia del codice fiscale del richiedente e del defunto;
  • Copia dello stato di famiglia o autocertificazione;
  • Certificato di morte o eventuale autocertificazione.

In riposta al quesito del nostro lettore, indipendentemente dalla possibilità di beneficiare della pensione di reversibilità, si trova fuori termine per presentare la domanda.

In riferimento alla pensione di reversibilità e alla sua compatibilità con altre forme pensionistiche, abbiamo redatto quest’articolo: Pensione di reversibilità e inabilità sono compatibili?

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Quesiti invalidità e inabilità, News pensioni, Pensione Reversibilità

I commenti sono chiusi.