Domanda Bonus Librerie in scadenza: domande entro il 23 ottobre

Domande Bonus Librerie in scadenza: l’istanza deve essere presentata entro le ore 12.00 del 23 ottobre 2020.

di , pubblicato il
Domande Bonus Librerie in scadenza: l’istanza deve essere presentata entro le ore 12.00 del 23 ottobre 2020.

Domande Bonus Librerie in scadenza: l’istanza deve essere presentata entro le ore 12.00 del 23 ottobre 2020. La domanda deve essere presentata esclusivamente tramite il portale taxcredit.librari.beniculturali.it.

MiBact ha recentemente comunicato i termini per la presentazione della domanda per il riconoscimento del credito di imposta riferito alle spese sostenute lo scorso anno 2019.

Bonus Librerie 2020, in che cosa consiste l’agevolazione?

È possibile usufruire dell’agevolazione gli esercenti attività commerciali che operano nel settore della vendita al dettaglio di libri, in esercizi specializzati, con Codice ATECO principale:

  • 47.79.1 – Commercio al dettaglio di libri di seconda mano
  • 47.61 – Commercio al dettaglio di libri nuovi in esercizi specializzati.

A ciascun esercente è riconosciuto al massimo pari a:

  • 10000 euro per gli altri esercenti,
  • 20000 euro per gli esercenti di librerie indipendenti.

Il Bonus Librerie è un credito d’imposta parametrato sulla base di specifiche voci.

Per determinare la misura del credito d’imposta spettante occorre considerare anche gli scaglioni di fatturato.

La principale finalità del Bonus Librerie è quella di sostenere economicamente le librerie dei piccoli centri grazie all’erogazione di un credito d’imposta riconosciuto “anche in relazione all’assenza di librerie nel territorio comunale”.

Bonus Libreria: a chi spetta?

Il bonus libreria spetta solo per chi esercita la vendita al dettaglio di libri ed è in possesso di questi requisiti:

  • risultano soggetti a tassazione in Italia perché quivi residenti fiscalmente o perché nel territorio italiano hanno un’organizzazione stabile,
  • hanno sede nello Spazio Economico Europeo,
  • rientrano nella classificazione ATECO principale 47.61 o 47.79.1 risultante dal Registro delle Imprese.

Bonus Librerie: come funziona il tax credit?

Il Bonus librerie è commisurato a quanto pagato nell’anno precedente per IMU, TASI, TARI, tassa per l’occupazione di suolo pubblico, imposta sulla pubblicità, spese per il mutuo e contributi previdenziali e assistenziali per il personale ed al fatturato dell’attività.

Bonus Libreria: come richiedere l’agevolazione?

Il bonus libreria può essere chiesto presentando domanda telematica al Mibact entro le ore 12.00 del 23 ottobre 2020, come precisato sul sito del Ministero dei beni culturali.

Il legale rappresentante della libreria deve prima iscriversi al portale, altrimenti, non potrà procedere all’inserimento dei dati necessari per richiedere il credito d’imposta.

Si ricorda che gli utenti che hanno presentato domanda o effettuato l’accesso al portale nell’anno precedente, devono comunque effettuare una nuova registrazione.

Il legale rappresentante può registrarsi accedendo alla sezione SPORTELLO DOMANDE “Registrazione Utente” – “Compila e scarica la richiesta di registrazione”.

Al termine del caricamento il sistema invierà una mail con Username e un link da cui si accederà ad una schermata per l’impostazione della password.

Una volta effettuato l’accesso si procede all’inserimento dell’istanza per richiedere il Bonus Librerie.

Argomenti: ,