Diventare insegnanti : ecco come cambia percorso formativo, abilitazione ed entrata in ruolo per la scuola secondaria

Il percorso per diventare insegnanti nelle scuole secondarie con l'entrata in vigore del nuovo dl è lungo e tortuoso.

di , pubblicato il
Il percorso per diventare insegnanti nelle scuole secondarie con l'entrata in vigore del nuovo dl è lungo e tortuoso.

Il percorso per diventare insegnanti cambia profondamente con l’entrata in vigore del dl di riordino, adeguamento e semplificazione del sistema di formazione iniziale e di accesso nei ruoli di docente nella scuola secondaria.

Il percorso per chi non si è ancora abilitato è piuttosto lungo anche se, per chi si trova in terza fascia è prevista una scorciatoia se negli ultimo 8 anni ha superato i 3 anni di servizio. Ma andiamo con ordine

Percorso non abilitati

Per diventare insegnanti, per chi ha meno di 3 anni di servizio prestato negli ultimi 8 anni, si chiama Fit e dura 3 anni: al termine del primo anno si ottiene un diploma di specializzazione che permette l’insegnamento nelle scuole paritarie. Concludendo, invece, il terzo anno si passa di ruolo.
Per insegnare è necessaria, la laurea magistrale o a ciclo unico ( una di quelle previste dalla deverse classi di concorso). Se non conseguiti nella laurea, poi, servono 24 crediti formativi in materie antropologiche, psico.pedagociche e metodologie e tecnologie didattiche. Bisogna garantire il possesso di almeno 6 credito per ciascuno dei 3 ambiti seguenti: pedagocia, psicologia e antropologia. Per conseguirlo si potranno sostenere singoli esami universitari o un percorso formatico ad hoc poichè i crediti possono essere curriculuri o extra curriculari.

In possesso di laurea e crediti, poi, si dovrà affrontare il concorso che prevede 2 prove scritte ed una orale (a cui si aggiunge una ulteriore prova per i docenti di sostegno). Solo una volta superato il concorso, poi, si potrà accedere al Fit, un percorso triennale che porterà all’immissione in ruolo.

Per chi, invece, sceglierà di insegnare nelle scuole paritarie, una volta conseguiti i 24 crediti formativi potrà iscriversi alla scuola di specializzazione ottenendo il titolo che si consegue al terzo anno di Fit: questo significa che è possibile iscriversi al primo anno di Fit senza superare il concorso ma superando un test a proprie spese.

Sio ricorda, però, che con il diploma di specializzazione è possibile insegnare soltanto nelle scuole paritarie.

Argomenti: , ,