Disturbare i vicini con il rumore: ecco cosa si rischia

Cosa si rischia facendo troppo rumore in un condominio? Vediamo cosa dice la Cassazione.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Cosa si rischia facendo troppo rumore in un condominio? Vediamo cosa dice la Cassazione.

Chi infastidisce i propri vicini di casa, in condominio, facendo rumore, rischia di vedersi addebitato il risarcimento del danno non patrimoniale.

Tale danno, secondo la Corte di Cassazione con un recente sentenza, non va dimostrato con prove concrete ogni volta che il rumore supera la soglia di tollerabilità. Il danno biologico, invece, va sempre provato.

La molestia del rumore, però, va provata attraverso la testimonianza di un vicino di casa o con la perizia di un tecnico che attesti che il rumore è talmente molesto da disturbare la quiete e il riposo del vicinato.

Se l’atteggiamento del vicino, però, non è abituale si può non procedere archiviando il caso e non applicando pene.

Per approfondire si può leggere: Vicino che fa rumore in condominio: cosa rischia chi disturba

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Giustizia, Risarcimento danni