Dimissioni online: chiarimenti Inps sulla procedura

Dimissioni online: istruzioni Inps sulla nuova procedura telematica sa seguire

di , pubblicato il
Dimissioni online: istruzioni Inps sulla nuova procedura telematica sa seguire

Dimissioni online: per la cessazione del rapporto di lavoro volontaria quella telematica dal 12 marzo 2017 è l’unica procedura ammessa. L’Inps ha diffuso le istruzioni sulla procedura ad hoc da seguire. Il passaggio alle dimissioni online è stata previsto nell’ottica di arginare il fenomeno delle dimissioni in bianco.

Dimissioni online, le modalità e le istruzioni Inps

Oltre a collegarsi al sito Inps, il lavoratore può presentare domanda, sempre telematica, tramite assistenza di uno sportello dell’ufficio.

La nuova procedura Inps per le dimissioni volontarie online prevede anche la possibilità di revocare la cessazione di rapporto di lavoro entro 7 giorni dalla comunicazione.

L’indirizzo di posta elettronica [email protected] è a disposizione per supporto e info.

Va chiarito inoltre che le nuove regole sulle dimissioni online non incidono sui termini del preavviso.

Dimissioni online: esenzioni

Non devono presentare domanda all’Inps secondo le nuove modalità di dimissioni online:

 

  • gli impiegati nel settore pubblico,
  • i lavoratori domestici,
  • i tirocinanti,
  • i lavoratori che hanno presentato le dimissioni anteriormente al 12 marzo 2016,
  • chi ha sottoscritto un accordo di conciliazione in sede stragiudiziale,
  • i lavoratori che stanno seguendo un periodo di prova,
  • i lavoratori del settore marittimo,
  • i co.co.co.,
  • i genitori lavoratori che rientrano nelle disposizioni del comma 4, articolo 5 del D.Lgs. 151/2001,
  • chi è stato soggetto di esodo volontario effettuato per accordo sindacale aziendale e realizzato anche attraverso il Fondo di Solidarietà di categoria.
Argomenti: ,