Dichiarazione redditi 2023: quando, dove e come presentarla in carta

La Dichiarazione redditi 2023 (anno d’imposta 2022) si potrà presentare, in alcuni casi, anche in carta. Ecco, quando, dove e come farlo

di , pubblicato il
Dichiarazione redditi

Anche la Dichiarazione redditi 2023 (anno d’imposta 2022) potrà essere presentata in forma cartacea alla posta. Questa possibilità però non è per tutti. È, infatti, prevista solo in determinati casi.

Intanto, ricordiamo quali sono le scadenze previste per la presentazione telematica, ossia la strada ordinaria.

Al 30 settembre 2023 (che slitta al 2 ottobre, essendo il 30 settembre di sabato), scade il termine per la presentazione del Modello 730/2023 (anno d’imposta 2022). La data ultima, invece, per la presentazione telematica del Modello Redditi Persone Fisiche 2023 (anno d’imposta 2022) è fissata al 30 novembre 2023.

Chi può fare la Dichiarazione redditi 2023 cartacea

Come già detto la strada ordinaria per la presentazione della dichiarazione redditi è quella telematica, direttamente o tramite intermediario incaricato.

Tuttavia, il legislatore individua specifici casi in cui è possibile presentare la dichiarazione con il Modello Redditi Persone Fisiche cartaceo. Tale possibilità è ammessa solo per:

  • il contribuente che, pur possedendo redditi che possono essere dichiarati con il Modello 730, non può presentare il 730;
  • chi pur potendo presentare il Modello 730, deve dichiarare alcuni redditi o comunicare dati utilizzando i relativi quadri del Modello Redditi (si tratta dei quadri RM, RT, RW);
  • colui (erede) che deve presentare la dichiarazione per conto di contribuenti deceduti.

Quando presentare la dichiarazione in carta

Il termine ultimo di presentazione Dichiarazione redditi 2023 (anno d’imposta 2022) cartacea è stabilito al 30 giugno 2023. La finestra temporale si apre il 2 maggio.

Nulla è perduto laddove si lasci passare questa data, poiché resta sempre la chance dell’invio telematico entro il 30 novembre 2023.

Una regola ad hoc è prevista quando a presentare la dichiarazione è l’erede per conto del deceduto. In questo caso:

  • per le persone decedute nel 2022 o entro il mese di febbraio 2023 la Dichiarazione redditi 2023 (anno d’imposta 2022) del deceduto deve essere presentata dagli eredi nei termini ordinari (30 giugno 2023 se alla posta o 30 novembre 2023 se invio telematico);
  • se il decesso, invece, è avvenuto dopo il citato periodo, scatta una proroga di 6 mesi.
    Quindi, ad esempio, se il decesso avviene ad aprile 2023, la scadenza del 30 giugno per la presentazione alla posta è prorogato al 30 dicembre 2023.

Dichiarazione redditi 2023 cartacea: dove e come presentarla

La presentazione cartacea della Dichiarazione redditi 2023 (anno d’imposta 2022) deve essere fatta utilizzando il Modello Redditi Persone Fisiche.

La presentazione è alle poste e presso un qualsiasi ufficio postale. Il modello dichiarativo (compilato in tutte le sue parti) dovrà essere inserito in una busta (senza fermagli o cuciture). L’angolo posto in alto a sinistra del frontespizio della dichiarazione deve corrispondere all’angolo in alto a sinistra sulla facciata della busta in modo tale che attraverso la finestra della busta risultino visibili:

  • il tipo di modello;
  • la data di presentazione;
  • i dati identificativi del contribuente.

Ad avvenuta consegna, l’ufficio postale rilascerà una ricevuta. Il cittadino non dovrà sborsare nemmeno 1 euro in quanto il servizio è gratuito.

Argomenti: ,