Dichiarazione precompilata. Tutte le scadenze da qui a fine anno

Il calendario della dichiarazione precompilata 2022 è fitto di scadenze da qui a fine anno

di , pubblicato il
Il calendario della dichiarazione precompilata 2022 è fitto di scadenze da qui a fine anno

Superata la scadenza del 20 giugno, termine entro il quale era possibile annullare il 730 precompilato già inviato, il calendario della dichiarazione precompilata 2022 è fitto di scadenze da qui a fine anno.

Ecco le principali.

Dichiarazione precompilata. Le scadenze passate

Il calendario della dichiarazione precompilata prevede un fitta tabella di marcia.

In particolare, la campagna dichiarativa ha avuto avvio il 23 maggio. Data a partire dalla quale è stata messa a disposizione dei contribuenti la dichiarazione precompilata 2022, redditi 2021.

Detto ciò, ecco le scadenze che andavano rispettare fino al 20 giugno:

  • 23 maggio, la dichiarazione precompilata è a disposizione dei contribuenti (dichiarazione + foglio informativo);
  • 31 maggio 2022, è possibile modificare e inviare la dichiarazione (730 e Redditi) o accettare senza modifiche il modello 730 precompilato dall’Agenzia;
  • 6 giugno 2022, data a partire dalla quale si può inviare il modello Redditi correttivo per correggere e sostituire il 730 o il modello Redditi già inviato o annullare il 730 già inviato e presentare una nuova dichiarazione tramite l’applicazione web.

L’ultima scadenza più recente è quella del 20 giugno. Entro tale data era possibile annullare il 730 precompilato già inviato.

Le prossime scadenze fino alla fine dell’anno.

In base alle indicazioni riporte sul portale dell’Agenzia delle entrate, le prossime scadenze del 730 precompilato sono le seguenti:

  • 30 giugno, ultimo giorno per il versamento di saldo e primo acconto per i contribuenti con 730 senza sostituto d’imposta o con modello Redditi;
  • 22 agosto,  ultimo giorno utile per il versamento, con la maggiorazione dello 0,40 per cento a titolo di interesse, di saldo e primo acconto per i contribuenti con 730 senza sostituto d’imposta o con modello Redditi;
  • 30 settembre, ultimo giorno utile per la presentazione del 730 precompilato o ordinario;
  • 10 ottobre, ultimo giorno utile per comunicare al sostituto d’imposta di non voler effettuare il secondo o unico acconto dell’Irpef o di volerlo effettuare in misura inferiore;
  • 25 ottobre, ultimo giorno per presentare, al Caf o professionista abilitato, il 730 integrativo, possibile solo se l’integrazione comporta un maggiore credito, un minor debito o un’imposta invariata;
  • 10 novembre, ultimo giorno utile per la presentazione del 730 correttivo di tipo 2 all’Agenzia delle Entrate direttamente tramite l’applicazione web;
  • 30 novembre, termine ultimo per la presentazione del modello Redditi precompilato e per inviare il modello Redditi correttivo del 730;
  • 30 novembre, ultimo giorno utile per il versamento del secondo o unico acconto per i contribuenti con 730 senza sostituto d’imposta o con modello Redditi;
  • 28 febbraio, ultimo giorno utile per la presentazione del modello Redditi precompilato “tardivo” (entro 90 gg.
    dalla scadenza) e per scaricare il modello Redditi PF On line 2022.
Argomenti: ,