Dichiarazione Imu, scade oggi il termine per la presentazione

Ultimo giorno per presentare la dichiarazione Imu. Chi deve presentarla? Come va presentata? A chi?

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Ultimo giorno per presentare la dichiarazione Imu. Chi deve presentarla? Come va presentata? A chi?

Scade oggi il termine per presentare la dichiarazione Imu. Alla fine oggi è arrivato l’ultimo giorno per la presentazione della dichiarazione relativa alla tassa sugli immobili, l’Imu, introdotta dalla manovra salva Italia e di cui oggi si discute molto visto che è un argomento che tiene banco nei comizi elettorali.

I soggetti interessati

E bene a questo punto ricordare alcuni passaggi fondamentali in tema di  obbligo dichiarativo Imu. I soggetti interessati all’adempimento dichiarativo in scadenza oggi sono due:

–  i contribuenti in possesso al 1° gennaio 2012 di un immobile per il quale la situazione dichiarativa ai fini Ici non è compatibile con la disciplina Imu;

–  i soggetti che hanno posto in essere una variazione relativa all’immobile soggetto ad Imu verificatisi fino al 5 novembre 2012 compreso.

Abitazione principale e pertinenze

E’ bene poi ricordare che la dichiarazione Imu non deve essere presentata con riferimento all’abitazione principale. In relazione alle pertinenze inoltre, nelle istruzioni al modello di dichiarazione si legge che anche le pertinenze dell’abitazione principale non vanno mai dichiarate.

Separazione e divorzio

Va presentata invece la dichiarazione in questione quando i coniugi risiedono in case diverse situate nello stesso comune, mentre non va presentata se gli stessi coniugi risiedono nella stessa abitazione. Nel primo caso si sottolinea che va dichiarata la sola unità immobiliare che beneficia delle agevolazioni per l’abitazione principale. In relazione all’ex casa coniugale assegnata con separazione o divorzio, la dichiarazione va presentata solo se la casa è ubicata in un Comune diverso da quello in cui è stato celebrato il matrimonio o da quello di nascita dell’assegnatario.

Fabbricati di interesse storico-artistico

Nel caso di fabbricati di interesse storico o artistico, la dichiarazione relativa all’Imu andrebbe presentata per  ottenere le agevolazioni previste ex lege.

Fabbricati inagibili

In riferimento a fabbricati inagibili o inabitabili e non utilizzati invece, nel momento in cui si chiede la riduzione al 50 per cento dell’imponibile Imu, proprio per inabitabilità, inagibilità del fabbricato, spetta al proprietario  presentare apposita autocertificazione al Comune o, in alternativa, richiedere una perizia all’ufficio tecnico comunale, a proprie spese. La dichiarazione Imu in tal caso deve essere presentata solo in relazione alla data in cui cessa il diritto alla riduzione al 50% dell’imponibile Imu.

Terreni agricoli

Per i terreni agricoli esenti da Imu, perché situati in Comuni collinari e montani, non va presentata la dichiarazione. Nel caso di terreni posseduti e condotti da coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali, secondo la risoluzione 2/DF del Dipartimento delle Finanze, non devono presentare la dichiarazione i soggetti che l’avevano già presentata per l’Ici. (Imprenditori agricoli e dichiarazione Imu, quando scatta l’obbligo di presentazione?).

Infine si ricorda che la dichiarazione va presentata al Comune in modalità cartacea o anche on line, tramite Pec. (Dichiarazione Imu: presentazione tramite Pec)

 

Sullo stesso argomento potrebbe interessarti:

Modello dichiarazione Imu compilabile on line

Modello dichiarazione Imu 2012: guida alla compilazione

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Dichiarazione IMU