Dichiarazione Imu esente per i fabbricati rurali ad uso strumentale

Non sussiste l'obbligo dichiarativo oltre che per l'abitazione principale e le pertinenze, anche per i fabbricati rurali ad uso strumentale

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Non sussiste l'obbligo dichiarativo oltre che per l'abitazione principale  e le pertinenze, anche per i fabbricati rurali ad uso strumentale

Dichiarazione Imu da non presentare per i fabbricati rurali ad uso strumentale.

Dichiarazione Imu: le esenzioni

Se abbiamo avuto modo di precisare che l’obbligo dichiarativo in tema di Imu non sussiste per gli immobili adibiti ad abitazione principale, né per le pertinenze visto che il comune dispone di tutti gli elementi necessari ai fini della verifica dell’esatto adempimento degli obblighi relativi al versamento Imu, non si deve presentare la dichiarazione Imu nemmeno per i fabbricati rurali ad uso strumentale.

Niente dichiarazione  per fabbricati rurali ad uso strumentale

Tale esenzione è inquadrata nell’ottica della semplificazione amministrativa, per cui non è necessario presentare la dichiarazione in oggetto per i fabbricati rurali ad uso strumentale, considerando che, ai sensi del DM 26 luglio 2012, l’Agenzia del territorio rende disponibile ai comuni le domande presentate per ottenere il riconoscimento dei requisiti di ruralità, al fine di agevolare le attività di verifica di rispettiva competenza. Stessa cosa vale per i fabbricati rurali iscritti al catasto terreni che devono essere dichiarati invece al catasto edilizio urbano entro il 30 novembre 2012, come si legge nelle istruzioni al modello dichiarazione Imu.

Si ricorda comunque che il contribuente può informarsi sulle esenzioni per la presentazione della dichiarazione Imu presso il competente ufficio del comune dove sono ubicati gli immobili.

 

Sullo stesso argomento potrebbe interessarti anche:

Dichiarazione Imu 2012: l’abitazione principale non va denunciata

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Dichiarazione IMU