Detrazioni spese sanitarie 2012: alcuni chiarimenti

Con la circolare n. 19/E del 1° giugno scorso, l’Agenzia delle entrate ha risposto ad una serie di quesiti posti in materia di Irpef, tra cui alcuni riguardanti le detrazioni per spese sanitarie

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Con la circolare n. 19/E del 1° giugno scorso, l’Agenzia delle entrate ha risposto ad una serie di quesiti posti in materia di Irpef, tra cui alcuni riguardanti  le detrazioni per spese sanitarie

Sulle detrazioni per spese sanitarie interviene l’Agenzia che chiarisce la detraibilità delle spese mediche in erboristeria e la non detraibilità dell’iscrizione in palestra, nonchè sui dispositivi medici che sono detraibili tra cui la macchina a ultrasuoni, ma  a precise condizioni.

 

Dispositivi medici in erboristeria

Innanzitutto l’Agenzia guidata da Attilio Befera risponde al quesito sulla possibilità di detrarre le spese sostenute per l’acquisto di dispositivi medici in erboristeria. L’Amministrazione finanziaria precisa che già la circolare n. 20/E del 2011 aveva avuto modo di chiarire che è possibile beneficiare della detrazione di imposta, di cui all’articolo 15, comma 1, lett. c) del Tuir, anche in relazione ai dispositivi medici acquistati presso le erboristerie, precisando che le spese sostenute per tali dispositivi possono essere portate in detrazione, come spese sanitarie. In sostanza è legittima la detrazione d’imposta delle spese sostenute per l’acquisto di dispositivi medici effettuato in erboristeria, poiché è irrilevante la qualifica del venditore delle apparecchiature.

 

Iscrizione in palestra non detraibile

Non può essere qualificata come  spesa sanitaria detraibile, l’iscrizione ad una palestra, anche se accompagnata da un certificato medico che prescrive una specifica attività motoria. L’attività motoria in questione, precisano le Entrate, anche se svolta a scopo di prevenzione o terapeutico, va inquadrata in un generico ambito salutistico di cura del corpo e non può essere riconducibile ad un trattamento sanitario qualificato e come tale non rileva tra le spese mediche detraibili l’iscrizione in palestra.

 

Dispositivi medici detraibili: la macchina a ultrasuoni

In merito poi all’individuazione dei dispositivi medici detraibili, l’Agenzia nella circolare del 1° giugno scorso precisa che in riferimento alla macchina a ultrasuoni, questa non rientra nell’elenco dei dispositivi medici di uso più comune, ma il contribuente ha diritto alla detrazione quando dallo scontrino o dalla fattura appositamente richiesta risulti il soggetto che sostiene la spesa e la descrizione del dispositivo medico. Inoltre tale scontrino debba essere in grado di comprovare che il dispositivo medico sia contrassegnato dalla marcatura CE che ne attesti la conformità alle direttive europee 93/42/CEE, 90/ 385/CEE e 98/79/CE. Inoltre l’Agenzia precisa che il soggetto che vende il dispositivo medico può assumere su di sé l’onere di individuare i prodotti che danno diritto alla detrazione integrando le indicazioni da riportare sullo scontrino fiscale/fattura con la dicitura “prodotto con marcatura CE”, con l’indicazione del numero della direttiva comunitaria di riferimento per i dispositivi medici diversi da quelli di uso comune. Inoltre si precisa anche che il contribuente in possesso del documento di spesa con le suddette indicazioni non deve conservare la documentazione che prova la conformità alle direttive europee del dispositivo medico acquistato.

 

Professioni sanitarie riabilitative: detraibilità spese

Infine l’Agenzia sottolinea che è possibile detrarre le spese per prestazioni sanitarie effettuate dagli operatori iscritti alle “professioni sanitarie riabilitative”, così come indicati all’articolo 3 del decreto ministeriale 29 marzo 2001, anche in assenza di una specifica prescrizione medica. 

 

Sullo stesso argomento ti potrebbero interessare:

Dichiarazioni 2012: altre spese sanitarie per la detrazione

 Detrazione Spese sanitarie nel modello 730: ecco quali sono

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Redditi e Dichiarazioni