Detrazione spese sportive: chiarimenti delle Entrate sul bonus palestra

Bonus palestra: i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate sulle detrazioni sportive. Chi ne ha diritto e a quali condizioni

di , pubblicato il
Bonus palestra: i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate sulle detrazioni sportive. Chi ne ha diritto e a quali condizioni

Con circolare 7/E/2017 l’Agenzia delle Entrate ha fatto chiarezza sulla possibilità di portare in detrazione le spese sportive: chi ha diritto al cd bonus palestra nel 730 e a quali condizioni?

Detrazione spese sportive: come far valere il “bonus palestra”

Per quanto riguarda le spese sportive sostenute nel 2016, specifica l’Agenzia di riscossione, è possibile portare in detrazione i costi delle attività sportive praticate dai ragazzi di età compresa tra cinque e diciotto anni nella percentuale del 19% (calcolata su un limite massimo di 210 euro per ciascuna persona a carico).

Rientrano quindi in quello che è stato ribattezzato come “bonus palestra” l’iscrizione annuale e l’abbonamento ad associazioni sportive, palestre, piscine ed altri tipi di impianto sportivo per attività dilettantistica.

Per avere diritto alla detrazione del 19% è importante inserire nella dichiarazione tutti i dati utili ad individuare l’associazione (sede, codice fiscale, denominazione) e il soggetto a carico che l’ha esercitata oltre all’indicazione del tipo di attività svolta nella causale del pagamento.

Leggi anche:

Detrazione spese sportive: importi massimi

Detrazione spese sportive: età e soglie

Argomenti: ,